Vende una Fiat Panda “fantasma” sul web: denunciato per truffa

Ha venduto la sua Fiat Panda on line, con tanto di annuncio dettagliato su un sito specializzato nella vendita on line di automobili. Fin qui tutto normale, ma l’anomalia è che si trattava di un’auto fantasma. Si tratta di una vera e propria truffa on line: vittima di questo raggiro è un operaio reggiano, che credeva di aver comperato la sua nuova macchina in Internet al costo di 1.700 euro. Dopo aver pagato quanto pattuito con l’anonimo venditore, infatti, l’operaio non si è visto però consegnare l’auto. L’inserzionista si è reso irreperibile: così i carabinieri di Guastalla, dopo la denuncia della vittima e al termine di indagini telematiche, hanno denunciato per truffa un 30enne di Cambiago (Milano). Nei guai anche una 38enne di Monza, intestataria di una postepay usata per incassare il provento della truffa. L’autore della truffa è stato rintracciato in poco tempo, grazie a una serie di riscontri sui vari account di email, sull’indirizzo Ip del computer usato per l’annuncio trappola e sulle due carte prepagate dove erano stati versati i soldi. L’operaio, ora, potrà essere risarcito in sede penale.