TABACCI (CD), GOVERNO RENZI PER UNA LEGISLATURA IMPRONTATA ALLE RIFORME – NOI PICCOLI MA DETERMINANTI

Bruno Tabacci e Nello Formisano
Il Centro Democratico ha preso atto del dibattito che si è svolto nel Partito Democratico e dell’indicazione del segretario Renzi per un governo ‘politico’ che “può dare fiato ad una legislatura che sia improntata alle necessarie riforme istituzionali, sociali ed economiche”.
Lo ha detto Bruno Tabacci, Presidente di Centro Democratico, al termine del colloquio al Quirinale con Giorgio Napolitano a capo della delegazione, di cui faceva parte anche il Vice Presidente del partito Nello Formisano.
Tabacci ha sottolineato che il Centro Democratico è una componente piccola che, però, è stata decisiva per il raggiungimento del premio di maggioranza alla Camera da parte del PD alle scorse elezioni.
L’esponente centrista ha anche criticato Lega e Movimento Cinquestelle che hanno rifiutato di partecipare alle consultazioni: “Chi non viene qui, evidentemente non manifesta amore per le istituzioni”. 
Infine, pur senza citarlo esplicitamente,  Tabacci ha rivolto un richiamo alla Costituzione per Silvio Berlusconi, che aveva detto di assistere al terzo presidente del Consiglio ‘non eletto dal popolo’, 
“Un po” di educazione civica non guasterebbe: il popolo elegge il Parlamento, non il governo”. ha detto Tabacci, che ha sottolineato, infine, di aver trovato il presidente Giorgio Napolitano “in grande forma e lucidità”.