PRIMARIE IN FRANCIA, SARKOZY SCONFITTO. IL NUOVO LEADER DELLA DESTRA È IL CONSERVATORE FRANCOIS FILLON

Le primarie del centrodestra francese hanno sorpreso gli osservatori. Il conservatore Francois Fillon ha infatti vinto il primo turno, superando l’ex premier Alain Juppé e l’ex presidente Nicolas Sarkozy, il vero sconfitto di questa tornata elettorale. Sarkozy, infatti, era il favorito secondo i sondaggi, rivelatisi sbagliati anche stavolta, ed invece ha ottenuto solo il terzo posto finendo escluso quindi dal ballottaggio. Ora si attende di vedere il risultato del secondo turno tra Fillon e Juppé, con il vincitore destinato a scontrarsi alle presidenziali con la leader del Front National Marine Le Pen. Le prossime elezioni francesi, infatti, allo stato attuale si presentano come una sfida tutta a destra, visto che il Partito Socialista si trova attualmente al minimo storico dopo la presidenza di Hollande.
Quest’ultimo, infatti, sconta il malcontento degli elettori d’oltralpe, che chiedono più sicurezza e protezione dall’estremismo islamico e crescita economica, due obiettivi che Hollande non è riuscito a raggiungere, risultando troppo debole sulla questione della sicurezza e troppo schiacciato sulle posizioni della Germania di Angela Merkel sulle tematiche economiche. Resta quindi da vedere chi tra Marine le Pen ed il candidato del centrodestra risulterà alla fine in grado di conquistare la maggioranza in una sfida elettorale che si preannuncia molto aspra e che è destinata a giocarsi soprattutto nelle sterminate periferie delle città francesi, dove si annidano le migliaia di scontenti fondamentali per l’elezione del nuovo Presidente della Francia.