Massimo Ciancimino arrestato per frode fiscale

Massimo Ciancimino è stato arrestato per associazione a delinquere finalizzata alla frode fiscale, nel settore della commercializzazione di metalli ferrosi. L’arresto arriva all’indomani dell’apertura del processo per la trattativa Stato-mafia, in cui Ciancimino è imputato, ma anche testimone chiave. Quanto all’inchiesta delle Fiamme Gialle sulla frode fiscale, che ha portato ad altri otto arresti, sono state scoperte 22 società utilizzate dall’associazione criminale al solo scopo di frodare il fisco: il giro d’affari dell’organizzazione ammontava ad oltre 100 milioni di euro e l’Iva evasa a oltre 30 milioni.