La sentenza sul terremoto dell’Aquila. l mistero del verbale

C’è un mistero nella ricostruzione della riunione della Commissione Grandi Rischi che ha portato alla condanna degli esperti che rassicurarono gli abitanti de L’Aquila. La motivazione chiarisce, come era prevedibile e logico, che la condanna non deriva dalla incapacità degli esperti di prevedere il terremoto, ma dalle assicurazioni fornite alla popolazione senza alcun fondamento scientifico. Il tutto, però, poggia su un verbale della Commissione del quale a quanto pare, non esiste copia scritta, Forse in appello saranno opportuni ulteriori approfondimenti.