La legge sullo stalking applicata ai vicini invadenti e violenti

La legge sullo stalking introdotta nel nostro ordinamento per combattere il fenomeno delle molestie degli ex fidanzati e mariti comincia ad esser applicata ad ogni tipo di atti persecutori.
Il GIP del Tribunale di Salerno, di fronte a violenze e minacce di un condomino ai danni di una coppia, ha ordinato la misura cautelare in carcere dell’indagato, accusato di violenza privata, lesioni e danneggiamento.
Al di là del caso specifico che, ovviamente, dovrà superare il vaglio di un pubblico dibattimento, sul piano strettamente del diritto, la decisione del Giudice appare ineccepibile. Il reato di stalking si applica a tutti i casi di atti persecutori, a prescindere dai rapporti fra i soggetti coinvolti.