La Croce Rossa verso la privatizzazione

La Croce Rossa Italiana ha un nuovo Presidente. Dopo trenta anni di commissariamenti si è tornato alla gestione ordinaria. È stato eletto presidente Francesco Rocca, che è stato l’ultimo commissario. Il nuovo Presidente, che rimarrà in carica fino al 31 dicembre 2013, dovrà riformare lo statuto e preparare la privatizzazione dell’ente che dovrà avvenire entro il 2016.
Deve essere valorizzato anche l’enorme patrimonio immobiliare della Croce Rossa che, da un censimento effettuato, comprende  432 terreni agricoli e 981 fabbricati.