LA CONSULTA RESPINGE I RICORSI CONTRO LA RETROATTIVITA’ DELLA LEGGE SEVERINO