Kuwait: blogger condannata a 11 anni per i tweet contro l’emiro

È stata condannata a undici anni di carcere: a prendere tale decisione è stato un Tribunale del Kuwait, per il quale la donna è da ritenere colpevole per aver scritto in Twitter frasi insultanti contro l’emiro Sheikh Sabah e inviti a rovesciare il suo regime. Huda al Ajmi, blogger di 37 anni, secondo la sentenza è  stata riconosciuta colpevole di tre capi di accusa: insulti all’emiro, istigazione a rovesciarlo e cattivo utilizzo del cellulare.