Istruzione italiana in affanno: la crisi delle Università

Notizie poco rassicuranti dal mondo universitario. Negli ultimi 10 anni, il numero degli studenti immatricolati si sarebbe ridotto di oltre cinquantamila unità, passando da quota 338.482 nell’anno accademico 2003-2004 a 280.144 nel 2011-2012. In calo, ovviamente, anche il numero dei docenti e dei finanziamenti stanziati per gli atenei. È un documento del CUN (“Consiglio Universitario Nazionale”) a rivelare questa triste constatazione, ovvero che nell’ultimo decennio il numero degli studenti iscritti all’Università è calato del 17 per cento: è come se un intero ateneo delle dimensioni della Statale di Milano fosse letteralmente sparito dalla circolazione. Dura la denuncia del Consiglio Universitario Nazionale: l’istruzione italiana è in affanno. Anche per quanto riguarda i finanziamenti riservati agli atenei universitari, la situazione non è affatto rosea. Negli ultimi nove anni, i fondi sono calati complessivamente del 20 per cento.