Il TAR boccia le regole del concorsone. Riammessi 7.000 candidati

Ennesimo errore nel famigerato concorsone, il concorso per il reclutamento di 11 mila docenti. Il TAR del Lazio ha riammesso 7 mila esclusi, in quanto ha sancito che la fissazione del punteggio minimo per superare la preselezione a 35 invece che a 30 è illegittima.
Pertanto sono stati riammessi tutti i candidati con un punteggio fra 30 e 35. Il ricorso è stato patrocinato dall’ANIEF, (Associazione professionale sindacale).
Contro il concorsone si accanisce anche la meteorologia. A causa del maltempo sono state annullate le prove di lunedì 11 febbraio e martedì 12 febbraio per le quali sarà fissata una nuova data.