Hamad Jebali, primo ministro di Tunisia si dimette

Altro passo indietro della Tunisia. Contestato dagli islamici ortodossi, il primo ministro moderato Hamad Jebali ha dato le dimissioni. Nelle settimane scorse aveva proposto la formazione di un governo tecnico per superare la crisi seguita alla uccisione di Chokri Belaid, capo dell’opposizione laica. Ma il potente capo del partito islamico Ennahda, Rashid Gannouchi si è opposto costringendo Jebali alla resa.