Emergenza gasolio a Napoli: fermi gli autobus

Mercoledì nero per il trasporto cittadino nella città di Napoli. L’Anm, Azienda napoletana di mobilità, per molte ore non ha potuto garantire il servizio perché, come annunciato su Facebook dalla stessa azienda, è finito il gasolio per gli autobus. Emergenza gasolio, dunque, e autobus fermi in deposito. La conseguenza è che è stata una mattinata di passione per i cittadini partenopei. A spiegare la situazione è stato l’Amministratore delegato Brunetti: in sostanza è accaduto che il fornitore di carburante, che vanta un credito di un milione di euro, attendeva un acconto di centomila euro che tardava ad arrivare. Così, non ha fatto partire il gasolio. Si è deciso a farlo solo quando, a notte fonda, ha ottenuto l’acconto. Ma ormai era tardi per far si che l’intero servizio di trasporto autobus potesse essere rifornito e garantito: il gasolio, infatti, arriva da Santa Maria Capua Vetere.