Editoria: accordo Francia-Google. Pagamento editori

Accordo raggiunto fra il motore di ricerca Google e il governo francese, in base al quale il colosso americano dovrà compensare i siti di informazione i cui contenuti vengono linkati. L’intesa è stata firmata dal presidente della Repubblica, François Hollande, e il numero uno di Google, Eric Schmidt, e arriva dopo tre mesi di intensi negoziati. In altre parole, l’accordo riconosce agli editori della stampa francese il diritto di essere pagati per i contenuti indicizzati dal motore di ricerca: Google istituirà un fondo di 60 milioni di euro per aiutare i media francesi a sviluppare dei progetti online, ovvero per finanziare progetti in grado di aiutare la transizione della stampa verso il digitale. “Si tratta di un avvenimento di portata mondiale – ha detto il presidente francese dopo la firma -. È un bene per la stampa, per gli utenti di Internet, per Google”. La Francia, dunque, è fiera di avere promosso un accordo senza precedenti, mentre secondo il presidente di Google la firma è un “passo storico nell’interesse del popolo francese”.