Don Puglisi, martire della mafia

Don Pino Puglisi è il primo martire della Chiesa morto per mano della mafia. La sua beatificazione rappresenta una svolta, soprattutto se ricordiamo che in un non lontano passato un personaggio come “Renatino De Pedis”, noto esponente della banda della Magliana, è stato sepolto nella Basilica di Sant’Apollinare, un onore che dovrebbe essere riservato ai benefattori della Chiesa.

Ora la svolta va completata. Il Papa, ricevendo i vescovi siciliani, ha indicato la strada: “No ai funerali dei mafiosi in chiesa”. Escludere i mafiosi dalle funzioni religiose, niente funerali, niente matrimoni, niente ruoli da padrino a battesimi e cresime, inciderebbe in modo significativo sul rapporto fra mafia e società e potrebbe rappresentare un apporto rilevante alla battaglia contro la criminalità organizzata.