Diritti Tv: processo sospeso per legittimo impedimento

È stata accolta la richiesta dei legali difensori di Silvio Berlusconi di rinviare l’udienza del processo sui diritti tv Mediaset.Tutto rinviato al primo marzo, prima data utile dopo le elezioni. Per legittimo impedimento ovviamente, perché Berlusconi è in campagna elettorale, ed essendo la campagna elettorale in fase conclusiva tutti i candidati sono impegnati nella consueta propaganda politica. In altre parole, tra comparsate in tv, interviste radiofoniche e interventi in sale stampa il Cavaliere non avrebbe mai trovato il modo e il tempo di potersi recarsi in aula al Tribunale. Bisognerà attendere quindi il primo marzo, dopo il voto, per far ripartire il processo e per quella data già c’è grande attesa: Berlusconi, infatti, ha annunciato che intende rendere dichiarazioni spontanee in aula. La sentenza del processo, invece, è attesa per il 23 marzo.