Cyberattacchi dell’esercito cinese contro gli Stati Uniti

Il New York Times accusa l’esercito cinese di essere all’origine degli attacchi di pirateria informatica registrati ai suoi danni. Secondo una società di sicurezza informatica statunitense, Mandiant, all’origine degli attacchi che hanno preso di mira anche siti governativi e gruppi industriali, ci sarebbe una unità specializzata dell’esercito cinese con quartiere generale a Shanghai.
Il governo della Repubblica popolare ha smentito categoricamente e ha affermato che anche la Cina è soggetta ad attacchi informatici.

svolto una inchiesa sull’attacco di hacker contro gli Stati Uniti e ha scoperto che l’assalto informatico è partito da un palazzo dell’esercito a Shanghai