Caso Aldrovandi: in carcere tre poliziotti

Andranno in carcere tre dei quattro poliziotti condannati per omicidio colposo a giugno, per l’uccisione di Federico Aldrovandi, il diciottenne morto a Ferrara nel 2005 per le percosse subite durante un controllo di polizia. Si tratta di Paolo Forlani, Monica Segatto e Luca Pollastri. Trascorreranno dietro le sbarre sei mesi: si tratta di una pena scontata, in quanto la condanna inizialmente era di tre anni e sei mesi, ma tre anni sono stati condonati a causa dell’indulto. Per questo residuo di pena i difensori dei tre agenti di polizia avevano chiesto per i loro assistiti l’affidamento in prova ai servizi sociali o gli arresti domiciliari, ma il Tribunale di Bologna ha respinto la richiesta e decretato il carcere. Il quarto poliziotto condannato, Enzo Pontani, anche lui ritenuto responsabile della morte di Aldrovandi, sarà giudicato il 26 febbraio.