Giuseppe Dossetti, un nuovo saggio in libreria

E’ stato pubblicato per l’Editrice Il Mulino un nuovo saggio su Giuseppe Dossetti, un politico anomalo che, i nfatti, abbandonò la politica per entare in convento. Il libro mette in risalto la capacità di influenza di Dossetti, sia sul piano politico che su quello ecclesiale. Influenza esercitata con la sola forza delle idee, in quanto non perseguì mai il potere e non ebbe mai incarichi di potere. Fu un punto di riferimento per Romano Prodi nella costruzione dell’Ulivo che richiamava la sua idea di un movimento cattolico vicino alle masse popolari e ai ceti piùdeboli della società.