21 gennaio 2013
manifestazione esodati

QUESTIONE ESODATI: UNA VERGOGNA LUNGA UN ANNO!

Da un gruppo di lettori riceviamo e pubblichiamo  L’argomento è complesso  e ci riserviamo di ritornarci con articoli e proposte. Al momento riteniamo doveroso evidenziare che è indiscusso che la riforma Fornero ha lasciato centinaia di migliaia di persone che avevano sottoscritto accordi con la propria azienda sulla base della normativa vigente senza stipendio e senza pensione, con una superficialità e una indifferenza per i problemi dei cittadini che lascia sconcertati sia sul piano etico che sul piano tecnico. Il nuovo governo dovrà necessariamente intervenire per correggere le storture della riforma che comporta  gravi problemi sia per i lavoratori che […]
21 novembre 2012
Giorgio Squinzi

SOTTOSCRITTO ACCORDO SULLA PRODUTTIVITÀ. IL GOVERNO VARI CON URGENZA I PROVVEDIMENTI DI SUA COMPETENZA.

La firma dell’Accordo sulla produttività è certamente una buona notizia. Al di là delle valutazioni sulle singole norme, i principi sono sicuramente in linea con le esigenze del Paese.Ridurre il cuneo fiscale avrebbe dovuto essere un obiettivo primario dell’Esecutivo. Ricordiamo che il governo Prodi, nel 2006, in una fase altrettanto difficile della congiuntura economica, pur con risorse scarse, adottò come primo provvedimento un taglio del cuneo, misura che non è stata seguita da altre analoghe. Berlusconi, infatti, preferì utilizzare i fondi disponibili per altri obiettivi, destinandoli alla difesa dell’Alitalia dall’ “assalto” di Air France e alla riduzione dell’ICI. Provvedimenti graditi […]
11 giugno 2012
elsa fornero

GLI ESODATI SONO 390.000. MA LA FORNERO ATTACCA L’INPS

La ministra del Welfare Elsa Fornero è di nuovo alla ribalta della cronaca politica. L’INPS ha certificato in modo ormai ufficiale che i lavoratori che avrebbero diritto ad andare in pensione sulla base delle vecchie regole secondo il decreto Salva Italia e il Milleproroghe  sono 390.200 e non i 65.000 che il Governo ha salvaguardato con il decreto ad hoc emanato nelle scorse settimane.La Fornero, invece di ammettere l’errore e di chiedere scusa agli Italiani impegnandosi nel contempo a ricercare una soluzione, ha emesso una nota adirata nella quale ha “disapprovato” la diffusione del documento.È stupefacente che un ministro, di […]
11 maggio 2012
Tiziano Treu

ALL’ESAME DEL SENATO LA “COGESTIONE”

Nella discussione al Senato del Disegno di Legge sul Lavoro potrebbe essere approvata una norma che modificherebbe radicalmente i rapporti fra aziende e dipendenti. Su proposta congiunta dei due relatori, Maurizio Castro del PDL e Tiziano Treu del PD, sta per essere approvato un emendamento volto a introdurre nel nostro ordinamento la partecipazione alla gestione e agli utili delle aziende.Dopo oltre sessanta anni probabilmente sarà data attuazione all’art. 46 della Costituzione. Si tratta di una vera e propria rivoluzione che, da sola, potrebbe incidere sul futuro dell’economia italiana molto di più di tutta la riforma del mercato del lavoro. Ed […]