4 novembre 2016

TURCHIA, IN MANETTE I LEADER DEL PARTITO FILO CURDO. CONTINUA LA POLITICA REPRESSIVA DI ERDOGAN DOPO IL FALLITO GOLPE

Non si ferma in Turchia la politica repressiva adottata dal presidente Erdogan dopo il fallito colpo di stato dello scorso 15 luglio. Il nuovo giro di vite colpisce i due leader del Partito Democratico dei Popoli (HDP), importante partito filo curdo di sinistra, che sono stati arrestati insieme ad altri dieci parlamentari: si tratta di Selahattin Demirtas e il suo vice Figen Yuksekdag, accusati di non aver collaborato alle indagini legate alla propaganda terroristica e di essere legati al tentato golpe dello scorso luglio. I deputati curdi sono stati fermati dopo l’entrata in vigore della legge che ha rimosso l’immunità […]
4 novembre 2016
Nello Formisano

DIBATTITO SULLA GIUSTIZIA: UNA PROPOSTA PER ACCRESCERE LE GARANZIE DEL CITTADINO, L’EFFICIENZA DEL SISTEMA E I TEMPI DELLE SENTENZE

Ha ragione Giuliano Pisapia. Le assoluzioni di Ignazio Marino e di Roberto Cota erano un’occasione per aprire un dibattito sulla giustizia. Anche perché seguivano, a distanza di qualche settimana, la vicenda di Ilaria Capua che ha lasciato ancora più sconcertata la pubblica opinione e ha portato una scienziata di grande autorevolezza a lasciare l’Italia. Però, sarebbe fuorviante affrontare la questione nell’ottica delle polemiche fra mondo politico e ordine giudiziario. Se ci sono malfunzionamenti nella giurisdizione, è tutta la società a risentirne le conseguenze ed è doveroso concentrare l’attenzione non sul rapporto fra magistratura e politica, bensì sull’impatto che le incertezze […]
3 novembre 2016
Paesi-del-gruppo-di-Visegrad

ANCHE LA SLOVACCHIA CONTRO LA REDISTRIBUZIONE DEI MIGRANTI. NECESSARIA UNA RISPOSTA FORTE DELL’ITALIA E DELL’UNIONE CONTRO IL GRUPPO DI VISEGRAD

Lo scontro nella UE sul tema dell’accoglienza dei migranti si arricchisce di un nuovo capitolo. Dopo la polemica tra il premier Renzi ed il primo ministro ungherese Orban, ora anche il premier  slovacco, Robert Fico, interviene sulla materia. Fico ha infatti dato il proprio sostegno a Budapest, confermando il totale rifiuto a qualsiasi progetto di redistribuzione dei profughi, che continuano ad arrivare a migliaia sulle coste italiane. Fico e Orban sono due esponenti del cosiddetto “gruppo di Visegrad”, il coordinamento di Paesi euroscettici che comprende Slovacchia, Ungheria, Polonia e Cechia.
3 novembre 2016
Premier Spagna Mariano Rajoy

SPAGNA, RAJOY (PARTITO POPOLARE) OTTIENE LA FIDUCIA. MA IL GOVERNO È DEBOLE. PEDRO SANCHEZ ALL’ATTACCO PER RICONQUISTARE IL PSOE

Dopo dieci mesi di attesa la Spagna ha finalmente un nuovo governo. Il leader del Partito Popolare Mariano Rajoy ha ottenuto la fiducia del Parlamento e si accinge a formare un nuovo Governo. È stato evitato il rischio di dovere tornare per la terza volta alle urne, con un accordo tra il Partito Popolare, i socialisti ed i centristi di Ciudadanos. Sono però molti ad avanzare dubbi sulla tenuta del nuovo Esecutivo. Fra Popolari e socialisti mancherebbe, secondo la stampa spagnola, un reale accordo sul programma che per i popolari dovrebbe tendere verso politiche liberiste, mentre per i socialisti dovrebbe […]