22 gennaio 2015
Giorgio Benvenuto

LA LEGGE DI STABILITÀ NON BASTA – COINVOLGERE I CITTADINI PER USCIRE DALLA CRISI

Con 307 voti favorevoli e 116 contrari la Camera dei Deputati ha approvato in via definitiva la Legge di Stabilità 2015. Il testo è composto da un unico articolo di 735 commi; la manovra ammonta a complessivi 32 miliardi di euro. Si ripete così anche quest’anno, con l’alibi del voto di fiducia, l’attività legislativa mostruosa dei maxiemendamenti con la maledizione infernale dei multi-comma. La Legge di Stabilità necessita di 119 interventi attuativi che si aggingono ai 466 dei Governi Letta e Monti, che sono in attesa di essere applicati. Prevale, ad una lettura generale della Legge di Stabilità, il tradizionale […]
17 gennaio 2015
Matteo Renzi

OCCUPAZIONE E SVILUPPO: IL 2015 POTREBBE ESSERE L’ANNO DELLA SVOLTA. MA IL GOVERNO DEVE FARE DI PIÙ

L’avvio altalenante dei corsi di borsa e le valutazioni incerte degli istituti specializzati timorosi di esporsi dopo i clamorosi errori di previsione degli ultimi anni non devono trarre in inganno. L’anno che è appena iniziato potrebbe segnare una inversione di tendenza significativa per la nostra economia. Sono molti i fattori che potrebbero influire positivamente sulla congiuntura. Il primo è la riduzione dello spread e dei tassi di interesse che si sono consolidati su livelli nettamente inferiori rispetto al passato con due effetti entrambi rilevanti. Un potenziale risparmio di alcuni miliardi di euro per il Tesoro che aprirebbe spazi imprevisti per […]
5 gennaio 2015
Sindaco Ignazio Marino

I VIGILI ASSENTEISTI DI ROMA VANNO PUNITI. MA IL SINDACO DEVE DARE SPIEGAZIONI

Il caso degli 835 vigili urbani di Roma assenti per malattia la notte di San Silvestro è un fatto grave che merita una analisi rigorosa e provvedimenti improntati alla massima severità. Ma sicuramente non aiutano a individuare soluzioni valide né la superficialità delle analisi né le proposte estemporanee fatte solo per acquisire consensi nella pubblica opinione. In primo luogo, sarebbe importante conoscere i fatti senza aggiustamenti strumentali ad uso dei media. Quindi, se parliamo di assenteismo, dobbiamo partire dai dati sulle malattie isolandoli dalle altre cause di assenza.
2 gennaio 2015
Nello Formisano

IL TESTAMENTO POLITICO DI NAPOLITANO. GOVERNO E SUCCESSORE FACCIANO TESORO DELLE INDICAZIONI DI UN GRANDE PRESIDENTE

L’ultimo messaggio di Capodanno del Presidente Napolitano è stato ancora una volta un discorso di alto profilo che ha interpretato in modo esemplare le istanze e i sentimenti più profondi del popolo italiano. Il Capo dello Stato ha preannunciato che, a breve, formalizzerà le proprie dimissioni. Ennesimo gesto di responsabilità che, nel contempo, è un esempio per un Paese nel quale “dimissioni” è una parola pressoché sconosciuta. Napolitano è stato ed è tuttora un grande Presidente. Nonostante il peso degli anni continua ad adempiere alle proprie funzioni con autorevolezza e senso delle istituzioni e avrebbe potuto rimanere in carica senza […]