19 agosto 2015
Pier Carlo Padoan

LEGGE DI STABILITÀ : AUSPICABILE MAGGIORE ATTENZIONE AL LAVORO. LA STAFFETTA GENERAZIONALE PUÒ ESSERE LA MISURA CHIAVE PER RILANCIARE LO SVILUPPO

I dati del secondo trimestre 2015, che segnano un aumento dello 0,2 per cento del Prodotto Interno Lordo, confermano che la recessione è finita ma confermano anche la ripresa è molto debole. E, se non bastasse, le previsioni di Moody’s indicano un modesto 1 per cento di incremento per il 2016. Con questi numeri ci vorranno decenni per tornare ai livelli pre – crisi e, soprattutto, sarà palesemente impossibile raggiungere risultati accettabili nella lotta alla disoccupazione. Il fatto che la situazione sia comune a molti paesi della UE non è una consolazione. Anzi, dovrebbe essere fonte di ulteriore allarme, considerato […]
13 agosto 2015
Nello Formisano

NELLO FORMISANO: ITALIA DEI VALORI SI SCHIERI CON IL PARTITO DEMOCRATICO A NAPOLI E NEGLI ENTI LOCALI

“Anche in politica non è possibile servire contemporaneamente Dio e Mammona. L’Italia dei Valori ha davanti a sé una scelta che potrà rinviare ancora, ma non eludere perché anche in politica i nodi vengono al pettine”. Ad affermarlo, è l’on. Nello Formisano (Idv), portavoce parlamentare e commissario metropolitano di Napoli del partito, il quale aggiunge: “È  francamente difficile pensare di essere in Parlamento nella coalizione del Pd e a Napoli nella coalizione degli antagonisti al Pd.
12 agosto 2015
Matteo Renzi

PENSIONI, ALLO STUDIO MODIFICHE DELLA LEGGE FORNERO. RENZI AVVII LA STAFFETTA GENERAZIONALE, RENDA FLESSIBILE L’USCITA DAL LAVORO E ROTTAMI I SUPERBUROCRATI

Dopo tanti progetti abortiti, sembra che il governo Renzi, con la prossima legge di stabilità, abbia intenzione di sottoporre all’esame del Parlamento norme finalizzate a rendere più flessibile la legge Fornero, consentendo ai lavoratori più anziani una pensione anticipata con qualche penalizzazione relativamente all’ammontare dell’assegno. Sembra una buona notizia, considerato che la disastrosa riforma targata Fornero – Monti sembrava immodificabile fino a qualche mese fa, nonostante abbia causato danni enormi al Paese, bloccando il turn-over sia nel settore privato che nella pubblica amministrazione, con conseguenze negative sull’occupazione e sui consumi da un lato e sulla produttività e sulla competitività delle […]
8 agosto 2015
Papa Bergoglio

PAPA BERGOGLIO: CACCIARE I MIGRANTI È GUERRA, SI CHIAMA VIOLENZA, SI CHIAMA UCCIDERE

Matteo Salvini si considera l’ombelico del mondo. Appena il Papa ha parlato di migranti si è sentito in dovere di rispondere, convinto di essere il destinatario della allocuzione pontificia. Ovviamente, il Papa non sa nemmeno chi è Salvini. Il suo discorso era rivolto a interlocutori di tutti i paesi, non all’Italia. Quello di Bergoglio è un monito alto che giunge in un momento in cui l’egoismo ha ripreso il sopravvento non solo sulla solidarietà ma anche su quella lungimiranza che induce ad accettare soluzioni più onerose nell’immediato ma più ricche di prospettive nel lungo periodo. E ancora più dell’egoismo è […]