17 settembre 2016
Dilma Roussef

BRASILE E VENEZUELA, LA CRISI ECONOMICA INVESTE DUE PAESI GUIDA DELL’AMERICA LATINA

 Le ultime settimane hanno visto il riesplodere delle tensioni politiche ed economiche in Sud America. In particolare, Brasile e Venezuela stanno vivendo una situazione difficile, causata dalle crescenti difficoltà dell’economia che si traducono in gravi problemi di tipo politico e sociale. In Brasile dopo la conclusione delle Olimpiadi, che hanno temporaneamente sedato gli animi, sono ricominciate le proteste di piazza provocate dalla destituzione della Presidente Dilma Roussef.
14 settembre 2016
angela_merkel

LA MERKEL, SCONFITTA IN MECLEMBURGO, VINCE IN SASSONIA. MA, PER SUPERARE LA CRISI AVREBBE BISOGNO DI NUOVE IDEE.

Per fortuna la Bassa Sassonia non ha confermato il risultato del Meclemburgo. La CDU, nella regione che ha come capoluogo Hannover si è confermata il primo partito con il 34,4 per cento, sia pure con una leggera flessione rispetto a cinque anni prima. Di contro, l’AFD, Alternativa per la Germania, ha ottenuto un modesto 7,8 per cento, che, almeno temporaneamente, raffredda gli entusiasmi per la nuova formazione politica.
12 settembre 2016
Charlie-hebdo-vignetta-terremoto

AMATRICE QUERELA CHARLIE HEBDO PER LE VIGNETTE SUL TERREMOTO. UNA DENUNCIA SIMBOLICA, MA INUTILE

Il comune di Amatrice, per mano dei suoi legali, ha depositato una denuncia-querela nei confronti del periodico francese “Charlie Hebdo”. La vicenda è quella delle ormai note vignette pubblicate dal magazine francese lo scorso 31 agosto, in riferimento al terremoto del centro Italia.
11 settembre 2016
Bashar al Assad

ACCORDO USA-RUSSIA PER LA TREGUA IN SIRIA. MOSCA E WASHINGTON UNITE CONTRO L’ISIS E I TERRORISTI

Gli Stati Uniti e la Russia hanno finalmente raggiunto un’intesa sulla Siria. Si tratta di un accordo, sottoscritto da entrambe le parti, che prevede una tregua in tutti i territori siriani diventati ormai da cinque anni teatro di conflitti. Tale accordo dovrebbe portare il Paese verso una transizione politica e creare le condizioni per la ripresa di negoziati di pace tra regime e opposizione, così da porre, finalmente, la parola fine su una lunga e sanguinosa guerra civile.