4 maggio 2012
Luigi Lusi

CASO LUSI: SI VA VERSO IL “SI” ALL’ARRESTO

All’indomani della richiesta di arresto trasmessa a Palazzo Madama dai magistrati che indagano sul suo conto, Luigi Lusi, ex tesoriere della Margherita ed ex senatore Pd, decide di affidare al “Messaggero” il suo personalissimo sfogo. “Io? Mi sento come uno che è stato spremuto e poi buttato via dalla Margherita”, dice in riferimento all’accusa di aver sottratto milioni di euro dalle casse del partito per farne uso personale, per poi continuare con una nuova e celata accusa: “Davvero facciamo finta di non sapere come funzionino i partiti? E’ meglio che non parli, perché mi sento come un vulcano inesploso”La sua […]
2 maggio 2012
quartiere residenziale

MONTI E BERSANI: PATRIMONIALE AL POSTO DELL’IMU A PARITÀ DI GETTITO

Nessuno l’ha ancora pagata. Nessuno sa ancora quanto dovrà pagare. Ma, forse, l’IMU è già in fase di cancellazione, sia pure solo parziale.Bersani ha detto chiaramente che bisogna alleggerire l’IMU e, a parità di gettito, sostituirla parzialmente con una patrimoniale sui grandi patrimoni.Alfano contesta l’IMU anche se non dice come dovrebbe essere recuperato il gettito che verrebbe meno riducendone la gravosità.Monti ha dichiarato di essere disposto a sostituire, a parità di gettito, l’IMU con una patrimoniale.
2 maggio 2012
Camera dei Deputati

RIFORMA DEI PARTITI E NUOVA LEGGE ELETTORALE

Sono indubbiamente coraggiose le decisioni assunte dal Governo  con la nomina di tre commissari per aggredire le questioni nodali di questa fase del risanamento economico. Altrettanto coraggiose le dichiarazioni espresse dal presidente Monti nella conferenza stampa del 30 aprile, quando non ha esitato a stigmatizzare la populistica deriva assunta da alcune forze politiche che oggi invitano alla”disobbedienza fiscale” , dimostrando di non essere disponibile ad accettare comportamenti irresponsabili per “tirare a campare” come da lui stesso affermato. Certo  è scelta difficile quella di mettere mano con serietà alla riduzione degli sprechi nella pubblica amministrazione, ma la decisione più complessa è senza dubbio […]
1 maggio 2012
mario monti.

MONTI: TAGLI ALLE SPESE E TAGLI AI COMPROMESSI

Il Consiglio dei ministri di ieri sulla spending review e la relativa conferenza stampa segnano, probabilmente, il punto di svolta nella vita del governo Monti.Attaccato dalla stampa e dai partiti del centro destra  che, alla ricerca di una improbabile rilegittimazione nei confronti degli elettori, tentano una bassa speculazione  sugli sforzi per il risanamento e sui sacrifici necessari proprio per rimediare al disastro provocato da tre anni e mezzo di governo Berlusconi, Monti ha dimostrato tutta la sua determinazione sia a livello comunicativo che a livello operativo.A livello operativo ha dato il via finalmente all’attacco alla spesa pubblica improduttiva. Il  primo […]