18 settembre 2012
Silvio Berlusconi

BERLUSCONI CONTRO L’EUROPA E CONTRO LA COERENZA

Il ritorno di Berlusconi è stato in linea con il personaggio. L’intervista con il Giornale è uno straripante esempio di demagogia e di promesse senza rete che possono contribuire a frenare la deriva elettorale che colpisce il suo partito ma, se attuate, produrrebbero per l’Italia una situazione molto più grave di quella che attraversa la Grecia.Innanzitutto, la coerenza. Berlusconi si schiera contro il fiscal compact. Ma gli impegni che, poi, sono stati trasfusi nel fiscal compact erano stati presi proprio dal suo governo. Il pareggio di bilancio nel 2013 deriva da un accordo del suo Esecutivo con l’Unione europea e […]
14 settembre 2012
Anna Maria Cancellieri

SICUREZZA, IL PIANO DEL VIMINALE: “AGIRE CON IL DIALOGO”

In tempi di crisi economica c’è un aspetto che spaventa particolarmente: è quello della sicurezza, e, in particolare, dell’ordine pubblico. Ne è più che convinto il Comitato Nazionale dell’Ordine e della Sicurezza Pubblica, che al Viminale ha svolto un’ampia e approfondita analisi sullo stato della sicurezza pubblica nel Paese, soprattutto in relazione alle molteplici criticità legate all’attuale situazione economica. Al riguardo, il Comitato, presieduto dal ministro dell’Interno Annamaria Cancellieri, ha dato una indicazione ben precisa: occorre “tenere alto il livello di attenzione”, attraverso una strategia che si fondi anche “sul dialogo con tutte le parti interessate”. L’incontro al Viminale, a […]
12 settembre 2012
elsa fornero

IL MONDO DEL LAVORO RICHIEDE NUOVE RELAZIONI INDUSTRIALI

Come prevedibile è stata presentata in Cassazione la richiesta di referendum sulla modifica dell’art. 18. Il Comitato è costituito da rappresentanze di IDV, SEL, FIOM, CGIL e partiti minori della sinistra. Non conosciamo nel dettaglio le proposte referendarie che dovrebbero tendere al ripristino del vecchio art. 18. Comunque, ci sarà tempo per tornare sull’argomento, considerato che non si potrà votare prima del 2014, in quanto nell’anno in cui si tengono elezioni politiche non si possono tenere referendum. Come valutazione politica, prescindendo dagli aspetti tecnici, è facile comprendere le ragioni dei presentatori della proposta referendaria. La modifica dell’art. 18 è stata […]
6 settembre 2012
mario draghi

VITTORIA DI DRAGHI – LA SPECULAZIONE CONTRO L’EURO IN RITIRATA

Dopo tanti falsi annunci e dichiarazioni seguite da smentite, la svolta finalmente c’è stata. Con la decisione della BCE di acquistare in misura illimitata titoli dei paesi virtuosi penalizzati immotivatamente dai mercati la crisi dello spread si avvia alla conclusione. Ci saranno sicuramente altre fiammate, registreremo ancora alti e bassi, ma l’intervento della Banca Centrale Europea mette fuori gioco la speculazione contro la zona euro che si è manifestata nei mesi scorsi e rasserena il cammino delle economie europee e della moneta unica.Certo, rimangono le riserve della Bundesbank, rimane l’incognita della pronuncia della Corte Costituzionale tedesca, rimangono gli stessi limiti […]