5 gennaio 2013

Obama attacca i repubblicani sul problema del debito

Obama ancora all’attacco sul problema del debito pubblico USA.“Se il Congresso non concederà agli Stati Uniti la capacità di pagare i propri debiti alle scadenze previste le conseguenze per l’economia mondiale saranno catastrofiche” ha affermato il Presidente, avvertendo che non accetterà alcun compromesso sulla materia.Obama vuole mettere con le spalle al muro i congressisti, come ha già fatto con l’accordo del 31 dicembre per evitare il fiscal cliff.Il suo atteggiamento aggressivo, ovviamente, suscita l’ira dei repubblicani ortodossi. Ma il Presidente sa bene che, di fronte al rischio di provocare una crisi di proporzioni imprevedibili il partito avversario è destinato a […]
4 gennaio 2013

Secondo la Procura di Taranto la legge “salva ILVA” sarebbe incostituzionale,

La Procura di Taranto ha chiesto al GIP di impugnare per illegittimità costituzionale la legge “salva ILVA”. Gli avvocati della società avevano chiesto il dissequestro dei prodotti finiti sequestrati dalla Procura nello scorso novembre per un valore di circa un miliardo di euro.Ora la decisione spetta al GIP che, se accetterà, la tesi della Procura sospenderà il giudizio e invierà gli atti alla Corte Costituzionale, lasciando i beni sotto sequestro.I magistrati di Taranto avevano già sollevato conflitto di attribuzione sempre con riferimento al decreto “salva ILVA”.
4 gennaio 2013

Aumentate nel 2012 le ore di cassa integrazione

Nel 2012 sono state autorizzate 1,1 miliardi di ore di cassa integrazione con un aumento del 12,1 per cento rispetto al 2011. Il costo per l’INPS è stato di 1,090 miliardi di euro contro i 973 milioni del 2011.Non sfavorevole l’ultimo mese dell’anno. A dicembre le richieste sono state di 86,5 milioni di ore cassa con un calo del 20,1 % rispetto a novembre quando le richieste si sono attestate a 108,3 milioni.    
4 gennaio 2013

Telefonate gratis in tutto il mondo attraverso Facebook

Facebook ha messo a punto una nuova funzione che consente di telefonare gratis in tutto il mondo da smartphone e tablet.Il dispositivo che è, al momento, in fase di sperimentazione dovrebbe diventare operativo nei prossimi mesi.L’obiettivo di Facebook è di diventare il più grande operatore di telefonia mobile del mondo.Google e Microsoft sono già in allarme per la concorrenza.