6 gennaio 2013

Uno studente di 15 anni pubblica un articolo su Nature

Uno studente francese di 15 anni, Neil Ibata, è il più giovane “scienziato” che abbia mai pubblicato un articolo su Nature, una   rivista che è la più importante tribuna della comunità scientifica mondiale.Neil Ibata ha scoperto, un nuovo ordine cosmico che regola il movimento delle galassie.L’articolo è firmato insieme al padre Rodrigo che ha partecipato allo studio con il giovane Neil.  
6 gennaio 2013

Il repubblicano Hagel nuovo ministro della Difesa USA

Obama ha scelto un repubblicano quale nuovo ministro della Difesa. È il senatore Chuck Hagel, un conservatore veterano del Vietnam che, però, si è distinto per la posizione critica contro la guerra in Iraq.La nomina sarà ufficializzata nei prossimi giorni. Poi, ci sarà la riconferma da parte del Senato. In quella sede potrebbero esserci problemi per il neo ministro, in quanto i repubblicani hanno già preannunciato una opposizione frontale.
6 gennaio 2013

Polemiche per Alemanno in piazza contro la discarica

Polemiche per la partecipazione del Sindaco di Roma Gianni Alemanno a una manifestazione di protesta contro la discarica di Monti dell’Ortaccio. Il ministro Clini definisce sconcertante il comportamento del sindaco. Alemanno rivendica la sua coerenza ricordando di essersi sempre opposto a quella localizzazione.I critici fanno rilevare che Roma ha uno dei più bassi indici di differenziata fra le grandi città italiane e che, comunque, il sindaco non ha mai proposto una localizzazione alternativa per la nuova discarica al servizio della capitale.  
6 gennaio 2013

Tensione fra Gran Bretagna e Argentina per le Falkland

Tensione fra Gran Bretagna e Argentina per le isole Falkland. La presidente argentina Cristina Kirchner ha scritto nei giorni scorsi al primo ministro britannico David Cameron chiedendo di avviare un negoziato.Dura la risposta del premier britannico che ha risposto di essere pronto a difendere le isole contese anche combattendo se necessario. Nel prossimo marzo si terrà un referendum sul destino politico delle Falkland in cui, secondo i sondaggi, gli abitanti manifesteranno la volontà di rimanere sotto la sovranità britannica.