10 giugno 2013

Kuwait: blogger condannata a 11 anni per i tweet contro l’emiro

È stata condannata a undici anni di carcere: a prendere tale decisione è stato un Tribunale del Kuwait, per il quale la donna è da ritenere colpevole per aver scritto in Twitter frasi insultanti contro l’emiro Sheikh Sabah e inviti a rovesciare il suo regime. Huda al Ajmi, blogger di 37 anni, secondo la sentenza è  stata riconosciuta colpevole di tre capi di accusa: insulti all’emiro, istigazione a rovesciarlo e cattivo utilizzo del cellulare.  
10 giugno 2013

Le bugie lasciano “un’impronta digitale” nel cervello

Mentire lascia sempre il segno: a rivelarlo è una ricerca dell’Università di Milano, che evidenzia come le bugie stimolino delle parti del cervello umano. Lo studio dell’Università di Milano – Bicocca sottolinea come in qualche modo il cervello registri se si sta dicendo una bugia o meno: le bugie lascerebbero dunque una “impronta digitale unica”, una sorta di “firma” visibile nel cervello. Quando si mente, infatti, si attivano specifiche aree della materia grigia che sarebbe possibile vedere attraverso il metodo dell’imaging neurale, grazie al quale è possibile individuare le aree cerebrali  maggiormente attive nel momento in cui ci prepariamo a […]
10 giugno 2013

Napoli, cade un albero: muore una donna schiacciata nell’auto

La disgrazia si è consumata in una delle vie più panoramiche e belle della città partenopea, via Aniello Falcone, in zona Vomero: qui Cristina Aloni, è questo il nome della vittima, era a bordo della sua auto quando un albero è caduto abbattendosi sulla vettura: non c’è stato nulla da fare per la donna 44enne, nata a Roma ma residente a Napoli, schiacciata nella sua Fiat Panda proprio per il crollo del pino. La vittima lascia il marito e una bambina di nove anni. Sull’accaduto la Procura ha aperto una inchiesta: auto, radici e tronco del pino caduto sono stati […]
3 giugno 2013

Nasce un movimento di cittadini per la elezione diretta del Capo dello Stato

Iniziativa di Augusto Barbera e Angelo Panebianco per la elezione diretta del Presidente della Repubblica.