28 gennaio 2013

Antisemitismo nella Capitale nel Giorno della Memoria

Nuovi slogan contro la Shoah proprio nel Giorno della Memoria, nato per ricordare la tragedia dell’Olocausto. È successo a Roma Capitale, nel quartiere Ostiense e in pieno centro al Colosseo: qui sono comparsi cartelloni e striscioni, che negano l’Olocausto ed offendono la comunità ebraica. Nello specifico, sono due i cartelloni negazionisti apparsi nel quartiere Ostiense, a piazzale della Radio, assieme ad uno striscione dello stesso genere e ampiamente antisemita appeso al Colosseo. Quest’ultimo recitava: “Al cospetto di nostro signore riceverete la nostra punizione. Israele boia”, utilizzando i caratteri tipici del ventennio. Forte l’indignazione del sindaco Gianni Alemanno e della comunità […]
24 gennaio 2013

Un ex mezzobusto televisivo è l’uomo chiave della politica israeliana

Yair Lapid, un ex giornalista televisivo, è il vincitore delle elezioni israeliane. Con un partito fondato solo da qualche mese è riuscito a conquistare diciannove seggi, classificandosi al secondo posto subito dopo il blocco di destra di Benjamin Netanyahu. Ha ripetuto il successo del padre che già all’inizio degli anni 2000 fece la stessa operazione conquistando quindici seggi e diventando ministro della giustizia. Lapid ha escluso l’ipotesi di partecipare a una coalizione contro Netanyahu. Ma la sua presenza, certamente, costringerà il primo ministro ad assumere posizioni più pragmatiche e meno ideologizzate.
24 gennaio 2013

Mugugni dei leghisti emiliani contro la candidata paracadutata dal Friuli

I leghisti emiliani non hanno gradito. Sara Papinutti, vive in Friuli, a Udine ,ma sarà deputato della Lega per l’Emilia Romagna. La signora non ha mai fatto attività politica per il Carroccio, anche se dichiara di avere sempre votato per quel partito. La sua candidatura è il risultato di una singolare transazione. Il marito, Diego Volpe Pasini, un imprenditore, aveva depositato il simbolo “Prima il Nord” e aveva dichiarato l’intenzione di presentare proprie liste al Parlamento. Maroni, intuito in pericolo, ha avviato una trattativa con il Pasini che si è conclusa con il ritiro delle liste e la attribuzione alla […]
24 gennaio 2013

Ex sindaco espulso dalla Federazione di scacchi per brogli

La notizia è divertente, ma, nel contempo, altamente significativa. Un ex sindaco di Buccinasco, Loris Cereda che, già qualche anno fa fu alla ribalta della cronaca perché coinvolto in una vicenda giudiziaria e costretto a dimettersi è incorso in un altro incidente con riferimento questa volta al mondo dello sport. L’ex sindaco è un appassionato di scacchi e stava partecipando a un torneo quando è stato sorpreso a ricevere consigli, ovviamente vietatissimi, con l’ausilio di una microtelecamera e di un microfono. La Federazione scacchistica, molto più veloce della giustizia, è intervenuta rapidamente e ha adottato  un provvedimento drastico, la radiazione. […]