31 gennaio 2013

Berlusconi contro i limiti all’uso del contante

Berlusconi ha trovato la soluzione ai problemi degli Italiani: abolire il limite all’uso del contante. Il Cavaliere, evidentemente, non ha dimestichezza con la moneta elettronica. Preferisce il fruscio delle banconote. Così come non usa telefonini e preferisce i piccioni viaggiatori. Al di là delle valutazioni politiche, il Cavaliere ha un’età e si vede tutta. 
30 gennaio 2013

Passera presenta il nuovo piano aeroporti

Il ministro dello Sviluppo economico Corrado Passera ha presentato il nuovo piano aeroporti. Non ci sarà alcun nuovo aeroporto. Degli attuali 46 scali ne rimarranno in funzione sicuramente solo 31. Oltre agli aeroporti con oltre un milione di passeggeri saranno salvati, per motivazioni di equilibrio territoriale, gli scali di Ancona, Pescara, Reggio Calabria, Trieste, Lampedusa, Pantelleria, Rimini e Salerno.Gli altri quindici potranno rimanere in attività solo se le Regioni e gli Enti locali, magari con il sostegno dei privati, troveranno le risorse necessarie.
30 gennaio 2013

La Corte di Strasburgo per i diritti dei padri separati

Ennesima condanna per l’Italia dalla Corte europea dei diritti dell’uomo di Strasburgo. Questa volta il caso riguarda un padre separato che, da anni, non riusciva a vedere con regolarità la figlia nonostante le sentenze favorevoli dei tribunali.Secondo la Corte i Tribunali non si sono preoccupati di assicurare il rispetto delle sentenze emesse, limitandosi ad affidare ai servizi sociali la gestione degli incontri, con un progressivo allentamento dei rapporti fra padre e figlia.
30 gennaio 2013

Al Tribunale di Milano i processi durano meno.

Il Tribunale di Milano ha presentato il Bilancio sociale che si sofferma, in particolare sui tempi della giustizia. nel settore penale un processo con rito monocratico dura, in media, 148 giorni, mentre per un processo davanti a un collegio la media è di 283 giorni.Le cause civili arrivano a sentenza, in media, in 950 giorni. Le cause di lavoro, invece, si concludono in 248 giorni.In tutti i riti Milano è nettamente più veloce rispetto alla media nazionale.