2 febbraio 2013

Anche la Conferenza Episcopale contro gli imbonitori

La Chiesa cattolica non dice per chi votare ma dice a chiare lettere di evitare di “farsi ingannare da imbonitori di ogni sorta”. Meglio tardi che mai visto che, per anni la CEI ha sostenuto il più grande imbonitore che abbia mai calcato la scena politica italiana, vale a dire Silvio Berlusconi. La Conferenza Episcopale, per sostenere il Cavaliere, aveva chiuso occhi e orecchie anche sulle sue  vicende private, indubbiamente in palese contrasto con i principi più elementari della morale cattolica. Ora questa linea giustificazionista con un appiattimento acritico sulle posizioni del Signore di Arcore sembra  superata. E forse non è […]
2 febbraio 2013

In Francia arriva il primo “si” alle nozze gay

È stato approvato dall’Assemblea Nazionale, con 249 voti favorevoli e 97 contrari, il primo articolo della legge sulle nozze gay in Francia. Si tratta dell’articolo chiave del progetto di legge in cui si legge che “il matrimonio è contratto tra due persone di sesso differente o anche del medesimo sesso”. A votare a favore della legge sono stati i deputati socialisti, i verdi e quelli della sinistra, mentre hanno votato contro i deputati dell’Ump e i centristi. L’approvazione di questo articolo fondamentale arriva in risposta a tutti coloro che, lo scorso 13 gennaio, erano scesi in piazza a Parigi per […]
2 febbraio 2013

Parma, due detenuti segano le sbarre e scappano dal carcere di Parma.

Sembrerebbe incredibile, una roba da finzione cinematografica, eppure è avvenuto nella realtà, a Parma. Due detenuti sono evasi dal carcere: in che modo? Segando le sbarre della finestra della cella e calandosi con le lenzuola. I due, Taulant Toma e Valentin Frokkaj, albanesi di 29 e 35 anni, avrebbero approfittato dell’orario dei colloqui con i parenti per eludere la sorveglianza. A quanto pare, uno dei due aveva già tentato un’evasione in passato da un carcere del nord. A riferire la notizia è stato il sindacato degli agenti penitenziari Sappe: ovviamente tutte le forze di polizia penitenziaria sono ora al lavoro […]
2 febbraio 2013

Editoria: accordo Francia-Google. Pagamento editori

Accordo raggiunto fra il motore di ricerca Google e il governo francese, in base al quale il colosso americano dovrà compensare i siti di informazione i cui contenuti vengono linkati. L’intesa è stata firmata dal presidente della Repubblica, François Hollande, e il numero uno di Google, Eric Schmidt, e arriva dopo tre mesi di intensi negoziati. In altre parole, l’accordo riconosce agli editori della stampa francese il diritto di essere pagati per i contenuti indicizzati dal motore di ricerca: Google istituirà un fondo di 60 milioni di euro per aiutare i media francesi a sviluppare dei progetti online, ovvero per […]