18 febbraio 2013

Italiano rapito in Nigeria: gli islamisti Ansaru rivendicano il sequestro

Un gruppo islamico legato ad Al Qaeda ha rivendicato il rapimento di un italiano, l’ingegnere Silvano Trevisan, e di altri sei stranieri in un raid notturno, consumatosi nel fine settimana, in una remota cittadina della Nigeria settentrionale. “Abbiamo in custodia sette persone, che includono libanesi e i loro partner europei che lavorano con Setraco”, dice infatti un comunicato di Ansaru, un gruppo che in passato ha rapito altri stranieri in Nigeria. Ansaru, considerato una fazione della setta islamica radicale Boko Haram, spiega di aver compiuto il sequestro sulla base delle violazioni e delle atrocità commesse nei confronti della religione di […]
18 febbraio 2013

Schettino testimonial per rilanciare il turismo del Conero?

Scaricato da Costa Crociere il comandante Francesco Schettino, divenuto famoso per la tragedia della Costa Concordia inabissatasi all’isola del Giglio, potrebbe avere davanti a se la strada del testimonial per una campagna pubblicitaria. Potrebbe diventare il nuovo “volto” per il rilancio del turismo di Numana, nella Riviera del Conero. La notizia, apparsa su diverse testate giornalistiche locali, non è confermata del tutto, ma sembra che qualcosa stia bollendo in pentola sul serio: Schettino, fa sapere infatti il suo legale, ha chiesto un permesso ai magistrati per allontanarsi da Meta di Sorrento e sostenere un colloqui di lavoro “nel settore turistico […]
18 febbraio 2013

Rivolta al Cie di Ponte Galeria: condizioni di vita precarie

Rivolta al Cie (Centro di identificazione ed espulsione) di Ponte Galeria, alle porte della Capitale. Alcuni immigrati ospiti della struttura romana hanno dato alle fiamme materassi, vestiti e suppellettili e, come forma di protesta, sono saliti sui tetti. Immediato l’intervento dei vigili del fuoco, che dispiegando tre squadre sono riusciti a riportare l’ordine all’interno del Centro. Quello di Ponte Galeria non è un caso isolato: alla base della protesta, è facile capirlo, vi sono le precarie condizioni di vita delle persone ospitate in questi Centri di immigrazione ed espulsione per immigrati. Vere e proprie prigioni dove centinaia e centinaia di […]
18 febbraio 2013

Vende una Fiat Panda “fantasma” sul web: denunciato per truffa

Ha venduto la sua Fiat Panda on line, con tanto di annuncio dettagliato su un sito specializzato nella vendita on line di automobili. Fin qui tutto normale, ma l’anomalia è che si trattava di un’auto fantasma. Si tratta di una vera e propria truffa on line: vittima di questo raggiro è un operaio reggiano, che credeva di aver comperato la sua nuova macchina in Internet al costo di 1.700 euro. Dopo aver pagato quanto pattuito con l’anonimo venditore, infatti, l’operaio non si è visto però consegnare l’auto. L’inserzionista si è reso irreperibile: così i carabinieri di Guastalla, dopo la denuncia […]