25 febbraio 2013

In sperimentazione in Germania un’auto da 1 litro di benzina per 100 chilometri.

La crisi dell’automobile ha accelerato i progressi della tecnica alla ricerca di vetture sempre più sofisticate.La Volkswagen  è all’avanguardia nella corsa ad immettere sul mercato una nuova generazione di auto super efficienti.sia per quanto riguarda la guida, sempre più automatizzata, che per quanto riguarda i consumi.L’ultimo modello uscito dai laboratori della casa tedesca è la Xl – 1, un’auto in plastica e fibra di carbonio che pesa solo 750 chili, poco più della metà di una auto analoga, e consuma meno di un litro di benzina per 100 chilometri.
25 febbraio 2013

La produttività elevata non è sufficiente a sostenere la produzione e l’occupazione

Non è l’efficienza produttiva dei lavoratori il problema strutturale dell’industria italiana. Lo dimostrano le statistiche Eurostat. Nell’anno 2012 un lavoratore italiano ha prodotto, in media, 68.000 euro di Prodotto Interno Lordo, una cifra leggermente superiore a quella prodotta da un lavoratore tedesco. che si è fermato a 66.000.La crisi della nostra economia dipende non dalla produttività ma dalla mancanza di investimenti che hanno portato a una forte riduzione della produzione e dell’occupazione, riduzione che continua tuttora.
25 febbraio 2013

Francia e Germania fanno shopping in Italia

I marchi italiani sono considerati molto interessanti dalle industrie degli altri Paesi dell’Unione europea. e, purtroppo, complice la crisi strutturale della nostra economia, gli acquisti spesso sono fatti a prezzi di saldo.Negli ultimi sette anni i francesi avrebbero investito in società italiane circa 43 miliardi e i tedeschi 6 miliardi.Però, nel 2012 c’è stata una accelerazione. degli investimenti tedeschi che potrebbe preludere a ulteriori, più massicce acquisizioni nel prossimo futuro. 
25 febbraio 2013

Smatphone e tablet in forte aumento in Italia

La passione degli italiani per i telefonini rimane inarrestabile. Nei prossimi cinque anni il traffico mobile in Italia aumenterà di nove volte. Nel 2012 le comunicazioni data mobile sono cresciute del 46 per cento rispetto all’anno precedente.Gli smartphone hanno fatto registrare un incremento del 46 per cento mentre il numero dei tablet è raddoppiato.In grande aumento i video. sui tablet, che nell’anno appena trascorso hanno rappresentato oltre la metà di tutto il traffico dati mobile.