10 maggio 2015

GRILLO SUPER-ONCOLOGO CONTESTA UMBERTO VERONESI. IL LEADER DEI CINQUE STELLE SUPERA SE STESSO

Grillo che lancia accuse contro Umberto Veronesi è il simbolo dell’impazzimento della politica e della comunicazione in Italia. Tra l’altro, si tratta di accuse specifiche che riguardano i protocolli che segue il Professore nella cura dei tumori. E che, se fossero vere, integrerebbero probabilmente ipotesi di reato.Eppure, tranne la replica della ministra della sanità Beatrice Lorenzin per dovere di ufficio, non c’è stata nessuna risposta tranchant. Nessuno ha osato scrivere che Grillo non ha nessun titolo per esprimere valutazioni su Veronesi e sui suoi metodi di cura e, cosa ancora più grave, nessuno ha avuto il coraggio di ignorare le […]
19 marzo 2015

RAFFAELE CANTONE HA RAGIONE. È IMPROCRASTINALE UNA GENERALE ROTAZIONE DI TUTTI I DIRIGENTI PUBBLICI.

Il Presidente dell’Autorità anticorruzione, Raffaele Cantone, probabilmente, è l’uomo giusto per avviare a soluzione alcuni dei problemi incancreniti del nostro Paese. Non solo per le sue capacità di procuratore o per il rigore con cui ha avviato l’attività del nuovo Ente che è stato chiamato a dirigere, ma perché propone soluzioni semplici per problemi complessi.  L’ultimo suggerimento di Cantone, per combattere la corruzione, è di una semplicità disarmante. Far ruotare i dirigenti per impedire che si formino, all’interno della Pubblica Amministrazione, centri di potere privati. Una soluzione banale ma sicuramente di grande efficacia se applicata con metodo e determinazione. Il […]
26 febbraio 2015

L’ACCADEMIA DELLA CRUSCA PROTESTA PER GLI INGLESISMI INGIUSTIFICATI

Si apre un nuovo fronte per Renzi. L’Accademia della Crusca contesta il malvezzo di utilizzare nelle leggi troppi termini stranieri e porta l’esempio del “jobs act” che potrebbe essere chiamato tranquillamente “programma sul lavoro” .In effetti, questa volta, sicuramente non è colpa di Renzi. L’uso di anglicismi in politica e nella legislazione risale già a molti anni fa’ e, al di là di pochi casi in cui il termine inglese non è traducibile, dimostra, nel migliore dei casi, un provincialismo che va in parallelo con l’ignoranza. Chi si rifugia nell’inglese in molti casi non conosce nemmeno l’italiano.Peraltro, questa pessima abitudine […]
26 febbraio 2015

RESPONSABILITÀ CIVILE DEI GIUDICI, LE NUOVE NORME NON RISOLVONO IL PROBLEMA

Approvata in via definitiva la nuova normativa sulla responsabilità civile dei giudici. È un passo avanti rispetto alla disciplina  precedente che, in ventisette anni, aveva portato a solo sette condanne per dolo o colpa grave.L’Associazione di categoria protesta e ritiene la norma ingiusta verso i magistrati in  quanto li esporrebbe a rivalse temerarie da parte dei soggetti dotati di maggiore potere economico.In realtà, al di là dell’opinione dei  giudici che, ovviamente, è di parte, il provvedimento non avrà gli effetti positivi sulla giurisdizione che l’opinione pubblica si attende.Il problema fondamentale della giustizia italiana è la certezza del diritto che riguarda […]