24 maggio 2013

Lavitola ottiene i domiciliari: torna a casa con il braccialetto elettronico

Dopo tredici mesi di carcere Valter Lavitola, ex direttore de “L’Avanti” condannato per tentata estorsione ai danni di Silvio Berlusconi, ha ottenuto una più lieve misura cautelare: il Tribunale del Riesame di Napoli gli ha concesso gli arresti domiciliari. L’ex faccendiere potrà così tornare nella sua abitazione romana, ma con il braccialetto elettronico che servirà a monitorare tutti i suoi movimenti. Lavitola era finito in carcere lo scorso anno, quando fu bloccato all’aeroporto di Capodichino al ritorno dalla latitanza in Sud America: è stato recentemente condannato in primo grado a due anni e otto mesi per tentata estorsione a Silvio […]
22 maggio 2013

Europarlamento, Borghezio fuori dal gruppo per gli insulti alla Kyenge

L’europarlamentare Mario Borghezio, della Lega Nord, si è autosospeso dal gruppo Efd (Europa della libertà e della democrazia – euroscettici). L’europarlamentare leghista dice di aver preso questa decisione di sua volontà, in attesa di fare chiarezza sulle frasi pronunciate sul ministro dell’Integrazione Cecile Kyenge: pochi giorni fa, infatti, Borghezio aveva detto della ministra “lei è una bonga bonga”, nominarla “una scelta del c….”. Borghezio si è poi scusato con Kyenge, che intanto riceve la solidarietà di tutti i gruppi dell’Europarlamento: “Ritiro le mie parole , considerate offensive verso una persona di colore e verso una donna” – ha detto. – […]
22 maggio 2013

Staminali: il Senato da il via libera al Dl Balduzzi. Ora è legge

Con 259 sì, 2 voti contrari e 6 astenuti il Senato ha dato il suo via libera al Dl Balduzzi che ora è legge. Si tratta della legge sulle Staminali: questa consentirà a chi ha già iniziato le terapie con il metodo Stamina di continuarle, ma soprattutto prevede l’avvio della sperimentazione di 18 mesi. Per essa vengono stanziati 3 milioni di euro in due anni. Due giorni fa la Camera aveva espresso parere positivo sul decreto, approvandolo con 504 voti favorevoli , un solo voto contrario e 4 astensioni. “È importante che si vigili sulla sperimentazione del metodo Stamina perché […]
22 maggio 2013

Tangenti: scatta la prescrizione per Penati. Lui annuncia il ricorso

Si è conclusa con la prescrizione la vicenda giudiziaria di Filippo Penati, ex presidente Ds della provincia di Milano, indagato per le presunte tangenti per la riqualificazione delle aree ex Falck e Marelli dismesse dal comune di Sesto San Giovanni (l’iscrizione nel registro degli indagati scattò il 20 luglio 2011). Penati, imputato anche per concussione, corruzione e finanziamento illecito ai partiti nell’ambito della maxi inchiesta “Sistema Sesto”, la settimana scorsa aveva detto di voler rinunciare alla prescrizione per poter provare in aula la sua innocenza: oggi però non si è presentato a Monza, in Tribunale, e il giudice Letizia Brambilla […]