14 settembre 2012
manifestazione contro <stati Uniti

L’AUTORE DEL FILM ANTI-ISLAM HA UN VOLTO: È NAKOULA BASSELEY

Ha un volto e un nome il regista del film “Innocence of Muslims”, la pellicola che, ridicolizzando il Profeta Maometto, ha scatenato la rabbia anti Usa in Medio oriente. Le ricerche degli investigatori americani, infatti, hanno scoperto che dietro la falsa identità di Sam Bacile si nasconde il volto di Nakoula Basseley. L’uomo, 55enne e cristiano copto residente a Los Angeles, è già conosciuto alle autorità giudiziarie, in quanto condannato per frode bancaria nel 2010. Una volta identificato, l’autore del famoso film blasfemo su Maometto, colui che ha innescato manifestazioni in molti Paesi musulmani e causato l’uccisione dell’ambasciatore Usa in […]
10 settembre 2012
francois hollande

LACRIME E SANGUE ANCHE PER I FRANCESI

Lacrime e sangue anche per i francesi per risanare i conti dello Stato. Si chiama “agenda del risanamento” e potrebbe costare a Francois Hollande la fine di quell’entusiasmo popolare che ha contraddistinto la sua elezione a presidente. La stangata per il popolo francese è arrivata in diretta televisiva, quando l’inquilino dell’Eliseo ha annunciato che il prossimo anno le famiglie e le imprese dovranno pagare tasse per 20 miliardi di euro in più rispetto al previsto. È un programma biennale “di sacrifici senza precedenti” ha annunciato lo stesso Hollande, per far sì che in due anni si possa recuperare il Paese, […]
10 settembre 2012
Premier Canada

IL CANADA ROMPE I RAPPORTI DIPLOMATICI CON TEHERAN

Mossa a sorpresa da parte del Canada, che con un doppio colpo ha annunciato la rottura delle relazioni diplomatiche con l’Iran e ha inserito tanto l’Iran quanto la Siria nella lista dei Paesi “che appoggiano il terrorismo”.  A dare l’annuncio è stato il ministro degli Esteri di Ottawa, John Baird: alla base di questa duplice decisione vi sono i timori canadesi sul controverso programma nucleare iraniano, sull’aiuto militare offerto da Teheran al regime siriano e sulle continue minacce da parte iraniana contro Israele. In altre parole, ha spiegato il ministro Baird, all’origine di questa scelta vi è la convinzione che […]
4 settembre 2012
obama

NELLE ELEZIONI USA SFIDA ALL’ULTIMO VOTO

Obama tenta il rilancio a Charlotte. Oggi, infatti, nella città della North Carolina si apre ufficialmente la convention democratica, che segue di qualche giorno quella repubblicana di Tampa, in una situazione quanto mai confusa. Secondo gli ultimi sondaggi si profila un testa a testa tra Obama ed il suo sfidante, Mitt Romney, tanto che molti commentatori ritengono che saranno decisivi i tre confronti televisivi previsti nel mese di ottobre. È quindi presto per fare qualunque previsione e, tuttavia, è già possibile fare un primo bilancio, in quanto stanno già emergendo i punti deboli e quelli di forza dei due candidati. […]