9 agosto 2013
di Giorgio Benvenuto

GIORGIO BENVENUTO: LA POLITICA TORNI A DECIDERE. RIFORME SUBITO A COMINCIARE DAL FISCO

di Giorgio Benvenuto È uno scenario economico inquietante. La ripresa è di là da venire. C’è qualche miglioramento. E’ millimetrico. Nel primo trimestre del 2013 il PIL è calato dell0 0,6%; nel secondo trimestre il calo è solo dello 0,2%. Poco. L’economia stenta a riprendersi. L’occupazione diminuisce. Si riaccende l’inflazione.Le convulsioni politiche condizionano fortemente il Governo. I provvedimenti più importanti sono rinviati all’autunno. Lo scontro sulla giustizia distoglie l’attenzione sui gravi problemi economici e sociali, che ormai si stanno incancrenendo. Cosa fare? Cosa proporre?La questione dirimente è quella fiscale. Lo Stato ha due mani: con una preleva attraverso il fisco, […]
30 giugno 2013
nicola-tranfaglia

LA QUESTIONE MERIDIONALE E LE RESPONSABILITÀ DELLA DESTRA

L’OPINIONEdi Nicola Tranfaglia Ordinario di Storia Contemporanea presso l’Università di Torino La cosa davvero indecente è che un partito dichiaratamente razzista e secessionista come la Lega Nord, che fu di Umberto Bossi e fa capo oggi a Roberto Maroni, abbia – grazie all’alleanza con il leader populista di Arcore, Silvio Berlusconi, deciso se  gli converrà, a staccare la spina al governo di Enrico Letta nel prossimo ottobre – un peso notevole nella politica italiana e attacchi il centro-sinistra per la politica economica a favore del Mezzogiorno.Vorrei ricordare a chi se ne dimentica che tutto nasce dalla concentrazione al Sud dell’esborso finanziario […]
20 giugno 2013
Giorgio Benvenuto

UNA POLITICA DI ALTO PROFILO IN CUI IL RIGORE SIA FINALIZZATO ALLO SVILUPPO

di Giorgio Benvenuto Il Paese appare economicamente sempre più in mezzo al guado: la disoccupazione ha superato il record storico del 1995 e sotto il 9 per cento non tornerà prima del 2020. Il Pil ricomincerà a crescere stabilmente solo a partire dal 2016 e a quei ritmi di crescita ci vorranno quattordici anni per recuperare quel che in queste lunghe stagioni di crisi abbiamo perduto. E’ il bollettino di una guerra perduta.Si deve uscire dalla religione del rigore. Coniugare il rigore con una politica selettiva degli investimenti. L’esperienza del Giappone qualcosa dovrebbe insegnare. Quel Paese è rimasto bloccato per quindici […]
16 giugno 2013
nicola-tranfaglia

LA CRISI DELLA EDITORIA. SERVE UNA NUOVA LEGGE

 L’OPINIONEdi Nicola Tranfaglia Ordinario di Storia Contemporanea presso l’Università di Torino I dati statistici sono impietosi. In Italia che -come è noto- è agli ultimi posti (ventinovesimo) nella classifica dei 31 paesi dell’OCSE per l’istruzione media degli abitanti e sempre agli ultimi posti in quella per la lettura di un libro da parte degli abitanti (c’è addirittura da vergognarsi rispetto a meno del 10 per quelli che leggono un libro all’anno o più di uno) arrivano ora i dati che riguardano la stampa quotidiana. I quotidiani  – quelli che un grande filosofo definiva, con l’arrivo della secolarizzazione –  la preghiera dell’uomo […]