16 marzo 2012
Palazzo della Cassazione

LA CASSAZIONE: PARI DIRITTI AI GAY

La sentenza è di quelle destinate a far discutere: e non a caso in molti, fronte cattolico in primis, sono subito passati all’attacco. La legislazione attuale non permette loro di contrarre matrimonio, ma tuttavia riconosce alle coppie gay il “diritto alla vita familiare”: in altre parole, due persone dello stesso sesso non possono sposarsi, come avviene regolarmente per tutte le persone eterosessuali, ma possono far valere, anche dinanzi ad un giudice (qualora dovesse esserci la necessità), gli stessi diritti riservati ad una coppia coniugata, formata da marito e moglie.  
12 marzo 2012
I due marò italiani

MARÒ: RINVIATA AL 19 MARZO LA DISCUSSIONE SULLA GIURISDIZIONE

La Corte del Kerala davanti alla quale si tiene il processo ai marò italiani arrestati ha rinviato al 19 marzo la discussione in merito alla giurisdizione relativa al caso.La Corte ha anche deciso di non autorizzare la partenza della petroliera fino a quando non saranno note le risultanze della perizia balistica sulle armi. Se dovesse risultare che le armi sono state manomesse sarebbe necessario tornare a bordo per ulteriori indagini.Rimane, quindi, impregiudicato il nodo di partenza, se debbano essere le autorità italiane o quelle indiane a giudicare i due fucilieri di marina.