29 maggio 2014

Grillo non si dimette. Il simbolo rimane sua proprietà esclusiva

Grillo non si dimette. Dopo le fanfaronate della campagna elettorale nella quale aveva preso l’impegno di lasciare se il Movimento fosse uscito sconfitto dalle elezioni il comico genovese ha cambiato idea. Decisione legittima, ma contrastante con la trasparenza dei rapporti con gli elettori che Grillo sbandiera in continuazione come la stella polare dei 5  Stelle. È singolare la motivazione. Grillo non avrebbe cariche e, quindi, non potrebbe dimettersi da nulla. Per sostenere una tesi del genere hanno scomodato, perfino, uno storico. Ovviamente, la verità è un’altra. Grillo non ha cariche perché non ne ha bisogno. Il Movimento, dietro la finzione […]
26 maggio 2014
Matteo Renzi

GLI ELETTORI EUROPEI CONTRO IL RIGORE. RENZI TRIONFA IN ITALIA, SCONFITTI GRILLO E BERLUSCONI

Le elezioni europee richiedono una riflessione più ponderata che faremo nei prossimi giorni. Però, gli esiti sono tanto dirompenti che meritano qualche considerazione a caldo.  Innanzitutto, visto che si tratta di votazioni per il Parlamento della UE, si impone un giudizio sui risultati a livello continentale.  In tutti i paesi dell’Unione è evidente la bocciatura della linea del rigore imposta dalla Merkel. La cancelliera tedesca ha distrutto il patrimonio di fiducia che i suoi predecessori insieme ai governanti degli altri Stati, in primo luogo Francia e Italia, avevano conquistato all’Europa fra tutti i popoli del continente. E il risultato è […]
22 maggio 2014
Simbolo del Movimento 5 stelle

LE ELEZIONI EUROPEE, LA MERKEL HA GIÀ VINTO

I sondaggi sono vietati e, comunque, l’esperienza insegna che sono inaffidabili. Pertanto, fare previsioni sul voto di domenica prossima è molto difficile.  Però un risultato è già sotto gli occhi di tutti. Questa campagna elettorale ha accentuato al di là di ogni possibile immaginazione il degrado della vita politica. Ormai il dibattito è sostituito dagli insulti, dalle minacce, dalle insinuazioni, dalle bassezze. E, cosa molto più grave, l’apprezzamento degli elettori è proporzionale al livello di volgarità dello spettacolo offerto. Sarebbe riduttivo dire che è tutta colpa di Grillo. È una deriva che è cominciata da anni e si è nutrita […]
18 maggio 2014
Giorgio Benvenuto

CONCERTAZIONE E APERTURA AL CONFRONTO PER IL LAVORO E PER LO SVILUPPO IN EUROPA E IN ITALIA

di Giorgio Benvenuto È sempre più impervia la strada per uscire dalla crisi. Facciamo fatica. L’Italia non riesce a realizzare il cambio di passo.L’Europa deve essere diversa. Le soluzioni “uscire dall’Euro” o “la creazione di due eurozone” sono velleitarie ed incongrue. La realizzazione dell’Europa deve andare avanti. Deve essere raggiunta una maggiore e migliore omogeneizzazione delle politiche sociali, energetiche, fiscali. Le differenze tra i sistemi fiscali, istituzionali, sociali, stanno portando al nomadismo delle imprese alla ricerca delle situazioni più vantaggiose negli Stati dell’Unione (un esempio clamoroso è il caso della Fiat).Occorre far prevalere la cultura della solidarietà e della coesione. L’Italia […]