9 dicembre 2014
angela_merkel_

NO ALLA MERKEL. LE RICETTE TEDESCHE DANNEGGIANO L’EUROPA E L’EURO

Le dichiarazioni della cancelliera Merkel, che le riforme avviate in Italia e in Francia sarebbero insufficienti,  sono sbagliate nel metodo e nel merito, come hanno evidenziato, con una reazione ferma e immediata, autorevoli esponenti dell’Esecutivo Renzi. Sbagliate nel metodo in quanto i rapporti fra stati sovrani non permettono a nessuno di impartire lezioni o di dare direttive a governi di altri Paesi. Principio tanto più valido all’interno dell’Unione Europea che può avere un futuro solo se basata sul rispetto reciproco fra i membri che ne fanno parte. Sbagliate nel merito in quanto la Germania ha responsabilità molto più gravi di […]
6 dicembre 2014
Formisano

FORMISANO (IDV) SU MAFIA ROMA: CANTONE PREDISPONGA CODICE ETICO PER I PARTITI.

“Italia dei Valori è da sempre impegnata sui temi della trasparenza e della legalità. Quel che preoccupa, come accaduto, purtroppo, anche nella vicenda romana, è che bisogna attendere sempre la magistratura per scoprire il marcio presente nelle istituzioni”. Ad affermarlo, in una nota, è l’on. Nello Formisano (Idv), portavoce parlamentare dell’Italia dei Valori, il quale aggiunge: “Ricordo pure che la corruzione incide per circa 60 miliardi l’anno sulle casse dello Stato. Occorre che i partiti, prima ancora che i giudici, facciano pulizia al proprio interno buttando fuori dal cesto le mele marce. Noi dell’Idv – prosegue- che da sempre perseguiamo […]
4 dicembre 2014
Ministro del Lavoro Poletti

OPZIONE DONNA ANCHE NEL 2015. L’INPS APRE, ANCHE SE CON RISERVA

L’INPS, come avevamo ipotizzato, ha riaperto i termini per l’ “opzione donna”, adottando due decisioni che sono un radicale rovesciamento della impostazione sostenuta nei mesi scorsi. Con un primo messaggio ha precisato che il termine per presentare la domanda di pensione per le lavoratrici che vogliano usufruire dell’ “opzione donna”, vale a dire della possibilità di andare in pensione anticipatamente optando per il sistema contributivo, è quello previsto dalle consuete disposizioni vigenti nelle singole gestioni. Precisazione importante: con le disposizioni precedenti, ad esempio,  gli insegnanti erano penalizzati in quanto non era stato considerato che nel settore scuola non si può […]
2 dicembre 2014
Sede INPS

CIRCOLARE INPS IN ARRIVO SU PROROGA OPZIONE DONNA AL 2015. ORA PREPENSIONAMENTI E STAFFETTA GENERAZIONALE.

La sentenza della Corte di Giustizia dell’Unione Europea che condanna lo Stato italiano ad assumere tutti gli insegnanti precari che abbiano almeno tre anni di lavoro sollecita due ordini di considerazioni. La prima è che i sindacati più rappresentativi non adempiono più alla loro funzione. I ricorsi che hanno dato origine al procedimento giudiziario sul quale si è pronunciata la Corte di Lussemburgo sono stati patrocinati da una associazione minore che non è nemmeno firmataria dei contratti della categoria. Nessuna delle grandi Organizzazioni del comparto scuola ha ritenuto di avviare una azione giudiziaria per tutelare il diritto degli insegnanti a […]