18 marzo 2015
Matteo Renzi

Il MEZZOGIORNO, UN PROBLEMA DRAMMATICO CHE IL GOVERNO DEVE AFFRONTARE CON URGENZA

La SVIMEZ, Associazione per lo sviluppo dell’industria nel Mezzogiorno, benemerita Associazione culturale di cui è Presidente Adriano Giannola, ci dà una base scientifica per quantificare un fenomeno che era già  visibile intuitivamente.  La spesa dello Stato è fortemente sperequata in favore del Centro Nord. La SVIMEZ ha seguito due modelli, uno di Luca Antonini, uno dei massimi esperti di federalismo fiscale, e uno di Piero Giarda, ex Ministro del governo Monti, attualmente presidente della Banca Popolare di Milano, due studiosi che non possono, certamente, essere accusati di inclinazioni “sudiste”. Ebbene, entrambi giungono alla conclusione che, calcolata la spesa standard per […]
15 marzo 2015
stefania-giannini-ministro-dellistruzione.

VALORIZZARE LA FUNZIONE DOCENTE PER UNA VERA RIFORMA DELLA SCUOLA

È difficile valutare una riforma da una conferenza stampa. Gli slogan sono una cosa, le norme approvate un’altra. Perciò, il giudizio sulla “buona scuola” non può che essere provvisorio, in quanto, come dice giustamente Michele Ainis, fra l’annuncio di una nuova legge e la sua effettiva pubblicazione passano, in genere, tempi molto lunghi e variazioni molto ampie in termini di contenuti. Però, gli annunci non possono rimanere senza commento. Anche perché in questo caso sono annunci che suscitano grandi perplessità. Renzi dice che, con la riforma, finiranno le classi pollaio. E la ministra Giannini che la parola chiave è l’autonomia […]
9 marzo 2015
piercarlo padoan

OCCUPAZIONE E DOMANDA INTERNA. LE LEVE PER IL RILANCIO DELL’ECONOMIA

Il 2015 sarà sicuramente un anno di svolta per la nostra economia. Lo spread sotto quota novanta è solo l’ultimo dei segnali positivi che si susseguono da alcuni mesi a questa parte.  Si aggiunge alla progressiva flessione del cambio euro/dollaro che, ormai, punta verso la parità e alla riduzione del prezzo del petrolio. Gli effetti di questa evoluzione dei fattori esterni del quadro macroeconomico saranno tangibili nei prossimi mesi sia in termini di allentamento della tensione sui conti pubblici che di riduzioni dei costi e di aumento della competitività per il sistema produttivo. La riduzione dello spread, ipotizzando un trend […]
1 marzo 2015
Giorgio Benvenuto

BANCHE POPOLARI: RIFORMARE NON CANCELLARE. A RISCHIO IL SOSTEGNO ALLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Il 20 gennaio il Governo Renzi, in una apposita riunione del Consiglio dei Ministri, ha dato il via con un decreto legge alla riforma delle banche popolari. Si è, in sostanza, deciso che le banche popolari con attivi superiori ad otto miliardi di euro dovranno diventare società per azioni. Allo stato si tratta del Banco Popolare, di UBI Banca, della BPER, della BPM, della Popolare di Vicenza, della Veneto, della Banca Popolare di Sondrio, del Credito Valtellinese, della Popolare Etruria, della Popolare di Bari.  Viene abolito il voto capitario, il cardine del sistema delle banche popolari (ogni azionista ha un […]