11 aprile 2015
gianni-de-gennaro

PER LA TORTURA PRIMO OK DALLA CAMERA. PRETESTUOSE LE POLEMICHE SU DE GENNARO.

Finalmente, la condanna della Corte europea dei diritti dell’uomo ha avuto un primo effetto concreto. La Camera ha approvato a larga maggioranza il disegno di legge che punisce la tortura. La proposta ora passa al Senato ma è sicuramente un fatto positivo che, dopo anni, sia stato riavviato l’iter legislativo e non è da escludere che si giunga alla approvazione definitiva in tempi rapidi. È da sperare che a questo punto cessino anche le polemiche fuori luogo e fuori tempo, come quella su Gianni De Gennaro. È vero, De Gennaro, era Capo della Polizia all’epoca dei fatti di Genova e […]
2 aprile 2015
Andrea Orlando ministro della Giustizia

BENE LA LEGGE ANTICORRUZIONE. MA È NECESSARIA UNA LOTTA A TUTTO CAMPO PER STRONCARE IL FENOMENO.

Le inchieste che hanno colpito il mondo politico ed imprenditoriale nelle ultime settimane hanno riportato al centro dell’attenzione il problema della corruzione. Si tratta di un reato che appare ormai quasi come un elemento endemico della società italiana, con il rischio che, alla fine, venga considerato quasi alla stregua di un “costo di produzione” che le aziende devono sostenere se vogliono lavorare nell’ambito degli appalti pubblici. Ovviamente così non è e non deve essere. La corruzione invece rappresenta in questo momento il principale ostacolo allo sviluppo nazionale, l’elemento primario che impedisce la ripresa economica tanto agognata dopo quasi otto anni […]
31 marzo 2015
Strage Falcone

VERGOGNOSO FAR CONOSCERE LA SICILIA DAL FIGLIO DI PROVENZANO

di Valeria Grasso – Responsabile Nazionale IDV Laboratorio contro le mafie   Il figlio di Provenzano ha l’arroganza tipica dei mafiosi.  In queste ore continuano a scrivermi inferociti i ragazzi delle scuole dove vado a raccontare la mia esperienza di testimone di giustizia, costretta al programma di protezione, ad abbandonare la mia città e il mio lavoro per aver denunciato i Madonia, noti sanguinari mafiosi come Bernardo Provenzano.  E c’è pure chi ha la protervia di scrivere sciocchezze come quella di far parlare il figlio nelle scuole. Mi congratulo veramente per la bellissima iniziativa. Chissà quale mente geniale ha potuto pensare […]
29 marzo 2015
Corte di Cassazione

RAFFAELE SOLLECITO E AMANDA KNOX ASSOLTI. URGE LA RIFORMA DELLA GIUSTIZIA

Il processo  a Raffaele Sollecito e ad Amanda Knox  per l’omicidio di Meredith Kercher è l’ennesima  vicenda sconcertante che indebolisce la fiducia nella giustizia. A carico di Amanda e Raffaele  ci sono stati cinque gradi di giudizio con alternanza di verdetti di assoluzione e di condanna.  Il giudizio finale è stato della V Sezione della Corte di Cassazione che, con una procedura non usuale, ha annullato senza rinvio l’ultima sentenza di condanna.