20 aprile 2015
Ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan.

GLI 80 EURO A UNA PLATEA PIÙ AMPIA PER UNA NUOVA SPINTA ALLO SVILUPPO. LA PROPOSTA ALL’ESAME DEL GOVERNO

Dopo quasi otto anni di crisi finalmente i dati economici sembrano fornire un quadro più roseo della situazione economica. Il quantitative easing della Banca Centrale Europea di Mario Draghi sta infatti avendo un effetto positivo, con la progressiva riduzione dello spread, ora tendenzialmente intorno a quota cento (anche se ogni tanto riappare qualche fiammata che lo fa salire di qualche decina di punti), e con la svalutazione dell’euro ed il conseguente miglioramento delle esportazioni. Certo è solo un inizio e la strada per ritornare ai livelli di occupazione e di reddito precrisi è ancora lunga, ma la strada è tracciata.
19 aprile 2015
Matteo-Renzi

RENZI PROMUOVE UNA “RELAZIONE SPECIALE” FRA USA E ITALIA . PROFICUI I RISULTATI DELL’INCONTRO CON OBAMA

Il viaggio del premier Renzi a Washington ha posto l’accento sul rinnovato rapporto di fiducia tra l’Italia e gli Stati Uniti. Dopo gli anni di freddezza del governo Berlusconi, che aveva abbandonato la consueta politica filooccidentale, ora tra Renzi ed Obama si inaugura una nuova fase di amicizia e di comunanza di intenti, che assomiglia molto alla cosiddetta “relazione speciale” tra Usa e Gran Bretagna. Tra il governo Renzi e l’amministrazione Obama pare esserci accordo sui principali temi di politica estera, in particolare sulla situazione in Afghanistan ed in Libia.
16 aprile 2015
Presidente Obama

STATI UNITI E CUBA. RELAZIONI A UN BIVIO.

Il disgelo tra gli Stati Uniti e Cuba, facilitato dalla instancabile attività di mediazione svolta da Papa Francesco e dal Vaticano, segna indubbiamente una svolta nelle relazioni tra i due Paesi. Si pone infatti finalmente termine ad una contrapposizione che va avanti dalla fine degli anni cinquanta, quando l’arrivo al potere di Fidel Castro ed il passaggio dell’Avana al blocco comunista portò ad uno scontro con Washington che, con la crisi dei missili del 1962, minacciò di portare il mondo intero alla catastrofe nucleare.
14 aprile 2015
SilvioBerlusconi

FITTO CONTESTA BERLUSCONI. FORZA ITALIA AL CAPOLINEA.

La contestazione aperta di Raffaele Fitto è solo l’ultimo episodio della crisi di Forza Italia. Anche se l’addio più traumatico è stato quello di Bondi e della sua compagna Manuela Repetti. Un evento che sarebbe apparso incredibile, considerato il rapporto che legava a Berlusconi Sandro Bondi che al Cavaliere dedicava le sue poesie e che, secondo notizie di stampa mai smentite,  sognava di essere sepolto ad Arcore. Ormai non passa giorno senza che il movimento berlusconiano, che fino a qualche anno fa’ era il più grande partito italiano, non sia scosso da una polemica tra le varie correnti o da […]