4 maggio 2015
stefania-giannini-ministro-dellistruzione.

SCUOLE IN SCIOPERO CONTRO LA RIFORMA. VALORIZZARE LA FUNZIONE DOCENTE

Lo sciopero del 5 maggio trova solidali tutti i sindacati della scuola, per la prima volta da molti anni a questa parte. e incontra il sostegno, anche, delle principali associazioni studentesche. È la prova definitiva, ammesso che ce ne fosse bisogno, che la riforma non è gradita a nessuna delle componenti della scuola.  Peraltro, se le argomentazioni a favore sono quelle espresse nella settimana passata dalla ministra Stefania Giannini a Repubblica, è difficile trovare qualche motivo per condividere le tesi dell’Esecutivo.
3 maggio 2015
Papa Bergoglio

OCCUPAZIONE, DATI DRAMMATICI. PAPA BERGOGLIO: SERVONO CORAGGIO, CREATIVITÀ E RESPONSABILITÀ

La festa del primo Maggio è stata l’occasione di analisi e previsioni sul problema del lavoro che hanno coinvolto molti osservatori, ma non hanno visto la partecipazione degli esponenti dell’Esecutivo impegnati, da un lato nella battaglia parlamentare sull’Italicum, dall’altra nei festeggiamenti per l’avvio dell’Expo. Proprio a cavallo del 1 maggio sono usciti i dati ISTAT sull’occupazione a marzo che hanno fatto segnare un ulteriore peggioramento. La disoccupazione è salita al 13% rispetto al 12,7% del mese precedente e al 12,4% di marzo 2014. In aumento anche la disoccupazione giovanile che supera il 43 per cento, un livello allarmante che non […]
1 maggio 2015
elsa fornero

PEREQUAZIONE PENSIONI, SENTENZA STORICA DELLA CONSULTA – CINQUE MILIARDI DI DANNI PER IL BLOCCO DELLA FORNERO.

La Corte Costituzionale, ancora una volta, ha svolto in modo impeccabile il suo ruolo di garanzia, imponendo il rispetto dei diritti dei cittadini a un Parlamento e a un Governo spesso distratti, superficiali e incapaci. La Consulta ha annullato la norma imposta dal governo Monti e dalla famigerata ministra Elsa Fornero che bloccava l’adeguamento al costo della vita delle pensioni superiori a tre volte il minimo INPS (1.443 euro). La sentenza è importantissima sia perché la perequazione è l’unico mezzo a disposizione dei pensionati per conservare il potere di acquisto, sia perché stronca in via preventiva le fantasiose ipotesi di […]
23 aprile 2015
Matteo Salvini

SALVINI E LA COERENZA. CONTRO I PROFUGHI E CONTRO I SOCCORSI. MA A LIVORNO GLI LANCIANO UOVA E POMODORI

I leghisti non sono mai stati dei campioni di coerenza. Bossi si è scagliato per anni contro i ladroni nonostante la condanna per la tangente Enimont. Condanna a cui sono seguite alla fine della sua parabola le accuse per i diamanti tanzaniani, i regali ai figli con denaro pubblico, accuse per le quali deve ancora rispondere alla giustizia. Ma Salvini ha superato il maestro. Riesce a inveire contro i profughi e contro il governo che cerca di soccorrerli, a chiedere che vengano affondati i barconi e ad accusare di assassinio chi ha messo in campo una forza navale per ridurre […]