19 marzo 2012

LA DIETA MEDITERRANEA PREVIENE L’ALZHEIMER

La dieta mediterranea previene le malattie cardiovascolari, neurologiche  e i tumori. Lo dimostrerebbe una ricerca spagnola su 450 uomini fra i 55 e gli 80 anni, dal quale risulterebbero, in particolare, effetti positivi sulla prevenzione dell’ Alzheimer.. Il segreto sarebbe  in alimenti come caffè, noci, vino rosso e olio, quest’ultimo ottimo per migliorare la memoria a breve termine.  La conferma di tali risultati arriverebbe anche da uno studio della Società Italiana di Gerontologia e Geriatria (SIGG), secondo la quale “gli antiossidanti e soprattutto i polifenoli contenuti in olio, vino, caffè e noci sarebbero gli alleati più preziosi per mantenere il cervello sano molto a lungo”.     […]
19 marzo 2012

ARRESTATI A NAPOLI SEDICI GIUDICI TRIBUTARI

Arrestati a Napoli 16 giudici tributari, 8 funzionari delle Commissioni tributarie, un noto avvocato docente universitario, un commercialista, un componente del Garante del contribuente della Campania e un funzionario dell’Agenzia delle Entrate.Gli episodi di corruzione riguarderebbero decine di contenziosi tributari.Favorito anche il clan camorristico dei FabbrocinoSequestrati beni per un miliardo di euro.  
19 marzo 2012
Bossi e Berlusconi

PER BOSSI …BERLUSCONI DIVENTA L’ULTIMA SPIAGGIA

“Ce l’ho duro e puro”, ma non quanta basta per chiudere definitivamente con Berlusconi. Tutti hanno creduto che l’idilliaco rapporto tra Lega Nord e PDL fosse realmente giunto al capolinea. Se non altro per il semplice fatto che lo stesso senatur, negli ultimi mesi, non ha mai perso l’occasione di ribadirlo. E con i toni che tutti conosciamo. “Siamo su due fronti diversi: lui va con Monti, noi andiamo da soli”: questa la “penultima” dichiarazione, la meno colorita, con la quale Bossi ha voluto confermare che un ritorno con l’ex alleato Silvio Berlusconi fosse da escludere e soprattutto la convinzione […]
19 marzo 2012
Fornero, Marcegaglia, Camusso

LA RIFORMA DEL MERCATO DEL LAVORO ALLE BATTUTE FINALI

La settimana che si apre dovrebbe essere decisiva per la riforma sul mercato del lavoro. Le dichiarazioni polemiche in cui si stanno esercitando tutti i protagonisti non devono trarre in inganno. Nelle fasi finali di una trattativa sindacale si accendono sempre violenti contrasti fra i partecipanti. Sono schermaglie tattiche volte a strappare ulteriori concessioni nella fase di chiusura. La sensazione è che nonostante le polemiche, l’intesa non sia lontana. Anche se in una trattativa così ampia con tanti interessi in gioco non è da escludere fino all’ultimo momento che si incontri un punto che si riveli non negoziabile per una […]