1 aprile 2012
Gianfranco Polillo

SUGLI ESODI ANTICIPATI POLEMICHE NEL GOVERNO

Sulla vicenda degli esodati che a seguito della entrata in vigore della riforma pensionistica sarebbero rimasti senza stipendio e senza pensione si è accesa un’aspra polemica che investe lo stesso governo. Il sottosegretario all’Economia Gianfranco Polillo ha dichiarato che tutti quelli che hanno sottoscritto accordi con il proprio datore di lavoro per andare in pensione prima dell’innalzamento dell’età, possono chiedere di rientrare in azienda, in quanto il cambiamento delle condizioni vigenti al momento della stipula rendono nulli gli accordi stessi.Con una tempestività degna di miglior causa, dopo solo due ore, il ministero del Lavoro ha smentito che questa sia la soluzione […]
1 aprile 2012

I CAF chiedono il rinvio del pagamento dell’IMU

La Consulta nazionale dei CAF chiede che venga rinviata la scadenza per il pagamento della prima rata dell’IMU  (ex ICI) che sarebbe prevista per il 16 giugno.Mancano ancora, infatti, le delibere dei comuni per la determinazione delle aliquote.Per evitare problemi le delibere dovrebbero essere adottate entro Pasqua, cosa pressoché impossibile.L’alternativa potrebbe essere, secondo i CAF, calcolare l’acconto sul 50% dell’aliquota base nazionale e far pagare la differenza con il saldo a dicembre.  
1 aprile 2012
Napoli

“NAPOLISHOW”: RILANCIARE IL TURISMO IN CAMPANIA PARTENDO DA NAPOLI

Il progetto: l’arte di vivere Napoli La rivalutazione del territorio campano e il rilancio del turismo passano obbligatoriamente per la città partenopea. Ne sono convinti due imprenditori napoletani, Roberto Pagnotta e Giuseppe Calì, al punto tale da decidere di partire da questo fondamentale concetto per dare vita ad un nuovo format di intrattenimento, rivolto in primis al pubblico campano, desideroso di rafforzare il proprio legame con il capoluogo di una terra dall’antico fascino.  Una sola parola per racchiudere tutto ciò: “NapoliShow, Typical Neapolitan Experience”, che ha inaugurato la sua primavera partenopea con un evento d’eccellenza.
1 aprile 2012
Pierferdinando Casini

BENEFIT: VIOLANTE E BERTINOTTI NON GRADISCONO LA SCELTA DI CASINI

Era facilmente prevedibile che la scelta di Pierferdinando Casini, di rinunciare a qualsiasi tipo di benefit garantitogli dal titolo di ex presidente della Camera, spiazzasse tutti nei palazzi della politica, infuocando ulteriormente il già acceso dibattito sui costi della politica. E infatti, così è stato. Al plauso dell’IdV, che chiede anche agli altri ex presidenti della Camera di fare lo stesso (incluso Gianfranco Fini che è ancora in carica), si contrappone la provocazione della Lega, che rinfaccia a Casini di mantenere comunque i benefici derivanti dalla carica di capogruppo dell’Udc: “E allora sai che rinuncia…”, dichiarano dal partito del Carroccio.