24 aprile 2016
Anders Breivik

LA GIUSTIZIA NORVEGESE DÀ RAGIONE A BREIVIK. IL KILLER DI OSLO E UTOYA SARÀ RISARCITO PER DETENZIONE DISUMANA

Mentre nel mondo intero si alza unanime il coro di condanna al terrorismo, sotto qualsiasi forma esso si presenti e a qualsiasi cultura appartenga, dalla Norvegia arriva una notizia raccapricciante. Anders Breivik ha vinto la sua causa contro lo Stato norvegese, nella quale denunciava le condizioni inumane della sua detenzione. Vale la pena ricordare che si tratta del killer che il 22 luglio 2011 commise la doppia strage di Oslo e Utoya, dove persero la vita 77 persone, per lo più ragazzi. Due attentati pianificati da Breivik nei minimi dettagli per motivi culturali e religiosi: ribellarsi contro le continue immigrazioni […]
21 aprile 2016
Sede INPS

SULLA PREVIDENZA UN DIBATTITO FARRAGINOSO E INCONCLUDENTE. NECESSARIE DECISIONI URGENTI SU PREPENSIONAMENTI E STAFFETTA GENERAZIONALE

Continua la confusione nel dibattito sul sistema previdenziale. Le posizioni dei responsabili istituzionali sono vaghe e contraddittorie. Ci sono contrasti fra il Ministero del Lavoro, il Ministero dell’economia, il Presidente dell’INPS, i tanti consulenti di palazzo Chigi, i presidenti delle Commissioni parlamentari.  Si torna a parlare per l’ennesima volta di flessibilità in uscita, di modifiche alla Fornero, di staffetta generazionale. Ma la sensazione è che si tratti di parole in libertà. Non c’è uno studio serio che metta qualche punto fermo a una discussione infinita. Sono anni, ormai, che va avanti un rimpallo di opinioni inconcludente, senza che venga presa […]
20 aprile 2016
Dilma Roussef

BRASILE, LA CAMERA VOTA L’IMPEACHMENT DELLA ROUSSEF. MA LE CAUSE DELLA CRISI SONO PIÙ COMPLESSE DEGLI ERRORI DELLA PRESIDENTE

La crisi brasiliana è entrata nel vivo negli ultimi giorni con l’approvazione da parte della Camera della richiesta di impeachment nei confronti della presidente Dilma Rousseff. La crisi, originata da accuse nei confronti del Capo dello  Stato di avere falsificato il bilancio e di avere coperto diversi episodi di corruzione, che avrebbero coinvolto anche l’ex presidente Lula, ha però radici molto più profonde. Il Brasile, infatti, dopo anni di tumultuosa crescita economica, che sembravano averlo stabilmente portato nel novero delle grandi potenze, ha registrato, negli ultimi due anni, una brusca frenata. Il grande Paese sudamericano ha subìto un forte ridimensionamento, […]
18 aprile 2016
PIATTAFOORMA PETROLIFERA

DOPO IL REFERENDUM, RILANCIARE LA POLITICA ENERGETICA NAZIONALE. COINVOLGERE LE REGIONI E LE COMUNITA’ LOCALI

Il referendum sulle trivelle è stato uno dei punti su cui si è incentrato il dibattito politico delle ultime settimane. Al di là  del risultato e delle polemiche sul quorum che hanno caratterizzato la fase precedente e seguente la consultazione elettorale, la questione ha riportato finalmente al centro della scena la necessità di una politica energetica nazionale. Volendo fare delle riflessioni, infatti appare chiaro che ciò che serve è un progetto a lungo termine, che indichi quali risultati si vogliono raggiungere e in che modo, che indichi come è possibile ridurre la dipendenza dalle risorse estere, che spieghi cosa si […]