20 maggio 2012
Corrado Passera

NO A DISCRIMINAZIONI A DANNO DEL MEZZOGIORNO

Il governo, in zona Cesarini, ha proposto un emendamento, approvato con qualche resistenza dal Senato, che ammette anche le aziende delle Regioni in piano di rientro di avvalersi dei provvedimenti sulle compensazioni, sul fondo di garanzia e sui ritardi dei pagamenti dai quali in un primo momento erano state escluse.La favorevole conclusione della vicenda nulla toglie, però, alla gravità del tentativo fatto che era un vero e proprio attacco all’unità politica e giuridica dello Stato.Una discriminazione tesa a favorire le regioni più ricche a danno di quelle più povere, portata avanti in maniera così spudorata, non ha nessun precedente e […]
20 maggio 2012
Hollande e Obama

HOLLANDE, SECONDA PROMESSA MANTENUTA: VIA DALL’AFGHANISTAN SUBITO

Quelle di Francois Hollande durante la campagna elettorale non erano promesse politiche fini a se stesse, confezionate ad hoc solo per “acchiappare il voto” degli elettori. Una a una, infatti, il nuovo presidente francese le sta rispettando tutte. Dopo il taglio del 30 per cento degli stipendi (provvedimento già varato nel primo consiglio dei ministri e che va a colpire tanto il suo salario, quanto quello del premier e di tutti i ministri), il neo presidente è subito passato all’azione su un altro tema caldo della politica francese: l’impegno militare in Afghanistan. Per la seconda volta nel giro di poche […]
18 maggio 2012

Il Presidente della Regione Sicilia Raffaele Lombardo annuncia le dimissioni

Raffaele Lombardo, Presidente della Regione Sicilia ha annunciato che si dimetterà il prossimo 28 luglio. Le elezioni regionali avranno luogo il 28 e il 29 ottobre. Lombardo ha dichiarato che non si ricandiderà.Tra pochi giorni il Giudice per le Indagini Preliminari di Catania dovrà decidere se rinviarlo a giudizio per concorso esterno in associazione mafiosa. Circostanza che ha  contribuito a mettere in stato di pre-crisi la variegata maggioranza che sostiene Lombardo.    
18 maggio 2012

Il Rettore della Basilica di Sant’Apollinare indagato nel caso di Emanuela Orlandi

Mons. Pietro Vergari, già rettore della Basilica di Sant’Apollinare, è stato iscritto nel registro degli indagati nell’inchiesta per la scomparsa di Emanuela Orlandi. Mons. Vergari era il priore della Basilica quando vi fu sepolto Enrico De Pedis. Sembrerebbe che per facilitare tale sepoltura Vergari abbia attestato ai suoi superiori che “il signor Enrico De Pedis è stato un grande benefattore dei poveri che frequentano la Basilica”. Noi non sappiamo se Vergari sia coinvolto nella scomparsa della Orlandi. Ci basterebbe che spiegasse  la vera ragione per cui De Pedis, uno dei capi della banda della Magliana, autore di efferati delitti abbia avuto […]