30 maggio 2012
piazza-vittorio-torino

PATTO MOVIDA. UN ESEMPIO DA TORINO PER LE ALTRE CITTÀ METROPOLITANE

di Giuliana Tedesco – Assessore al Commercio Comune di Torino Lista MODERATI Il tema della movida è stato osservato da ogni punto di vista, affrontato da assessori diversi, discusso con i residenti e con gli esercenti, esposto dai giornali ora con toni di sostegno, ora con toni di condanna.Ciò che ho cercato di fare, fin dai primi giorni del mio mandato di Assessore al commercio e alla polizia municipale di Torino per il movimento dei Moderati, è stato di incontrare tutte le componenti in gioco e formulare un’idea che non fosse fondata sul “sentito dire” o su pregiudizi, ma su incontri […]
28 maggio 2012
mario monti

NONOSTANTE I FISCHI LA LOTTA ALL’EVASIONE È L’UNICA VIA PER LA RIPRESA

 di Antonio Negro               La platea che ha contestato Monti  a Bergamo era molto eterogenea. C’era anche un corteo di Rifondazione Comunista dei Centri sociali e dei Giovani comunisti. Ma il grosso dei manifestanti, soprattutto i fischiatori che hanno fatto sentire in modo rumoroso il loro dissenso, erano uniti dal denominatore comune della guerra alle tasse, come riassumeva in modo sintetico ed efficace lo striscione sbandierato dall’aereo della Lega, principale organizzatrice della contestazione, che diceva appunto “Basta tasse”.Slogan che, in linea generale, sarebbe ampiamente giustificato perché il livello dell’imposizione fiscale è indubitabilmente molto elevato. La nota […]
26 maggio 2012
Angela Merkel

JOSCHKA FISCHER: LA GERMANIA NON PUÒ AFFONDARE L’EUROPA PER LA TERZA VOLTA

    di Bancor 2000               Il Presidente del Consiglio ha dichiarato pochi giorni fa che gli eurobond arriveranno, ma che “non sono per domani in quanto non possiamo perseguire l’obiettivo dando un pugno in faccia alla Germania”. Il che significa che otterremo gli eurobond solo quando avremo convinto la Germania della loro utilità per l’economia dell’Europa e della stessa nazione tedesca. La cancelliera Merkel appare tetragona nella sua posizione di rifiuto in quanto è convinta che per questa via il debito dei paesi mediterranei verrebbe finanziato dai paesi virtuosi, in primo luogo proprio […]
24 maggio 2012
elsa fornero

LA FORNERO SBAGLIA. NEL PUBBLICO SERVONO REGOLE DIVERSE RISPETTO AL PRIVATO

di Antonio Negro                               Le dichiarazioni della ministra Fornero non cessano di stupire. Questa volta sono i dipendenti pubblici a finire alla attenzione della ministra del Welfare la quale, a quanto pare, auspica che “qualcosa di simile a  ciò che abbiamo fatto per i dipendenti privati, relativamente alla possibilità di licenziare, sia inserito nella delega per i dipendenti pubblici”.Si impone qualche osservazione sul metodo e sul merito.Per quanto riguarda il metodo, la ministra interpreta in modo singolare il ruolo di ministro di un Esecutico tecnico.Un ministro […]